L’oceanografo Sannino: dal 2030 coste veneziane a rischio allagamento

Jesolo, Cavallino-Treporti e Caorle: la previsione di Sannino è allarmante. «Difficile stabilire con precisione il tempo – potrebbe essere il 2030 come il 2070 – finché non capiamo come funziona esattamente lo stretto di Gibilterra (vedi articolo sotto). Ma ciò…

San Marco, inaugurato il primo sistema attivo di difesa dall’acqua alta. Tesserin: «Adesso il Mose, senza altri ritardi»

Quella di ieri, sabato 13 aprile, è stata una data storica. Siccome – come dice il Procuratore di San Marco Pierpaolo Campostrini – non si può aspettare Godot e anche il Mose, ci si è mossi da soli. Ovvero: la…

Riciclaggio delle tangenti del Mose e evasione fiscale di imprenditori veneti: sequestri per 12 milioni di euro. La Finanza: soldi riconducibili a Galan

I finanzieri del Nucleo di polizia economico finanziaria di Venezia stanno eseguendo un provvedimento del G.I.P. presso il Tribunale di Venezia con cui è stato disposto il sequestro di 12.335.378 euro, profitto dei reati di riciclaggio internazionale e di esercizio…

Basilica di San Marco: da gennaio le invasioni dell’acqua alta nel nartece si ridurranno del 90

Se l’idea non vi spaventa ma, anzi, vi attrae, chiamateli mini-mini-Mose. Sono le valvole che, da gennaio 2019, entreranno in funzione mettendo al sicuro il nartece della basilica di San Marco in caso di acque alte contenute. Un intervento che…

Le dighe mobili siano finite presto e funzionino bene: l’auspicio del Patriarca per la tutela di Venezia e della laguna

«Le preoccupazioni ci sono… e per questo dico che sia la basilica di San Marco che la città di Venezia vanno rispettate, custodite e mantenute come realtà vive, di popolo. Speriamo quindi che – con il concorso di tutti –…

Le dighe mobili siano presto finite e funzionino bene: l’auspicio del Patriarca per la tutela di Venezia e della laguna

«Le preoccupazioni ci sono… e per questo dico che sia la basilica di San Marco che la città di Venezia vanno rispettate, custodite e mantenute come realtà vive, di popolo. Speriamo quindi che – con il concorso di tutti –…

Acqua alta eccezionale a Venezia: uno spavento utile per finire il Mose?

Da una decina d’anni mancano sempre tre anni all’inaugurazione del Mose. Chissà che l’acqua alta eccezionale di lunedì 29 riduca finalmente quest’intervallo di tempo che ci separa alla chiusura dei lavori per le dighe mobili. Sì, perché siamo fatti così,…

Opere da 100 milioni per “mascherare” il Mose: in mostra i progetti

Siccome il Mose sarà un’opera pressoché invisibile, subacquea, che verrà vista 10-20 volte all’anno, un’attenzione forte bisogna averla per le opere di compensazione. Tant’è che a queste si dedicano 100 milioni di euro. Lo sottolinea Roberto Linetti, Provveditore alle Opere…

Il sindaco di Cavallino-Treporti ai commissari del Mose: «Vogliamo riconquistare l’acqua. No a nuove edificazioni sulla bocca di porto»

«Noi vogliamo riconquistare l’acqua»: il sindaco di Cavallino, Roberta Nesto, scandisce queste parole durante l’incontro tenutosi nel pomeriggio di mercoledì 16 all’Arsenale di Venezia, nella sede del Consorzio Venezia Nuova. L’incontro vuole presentare la mostra che raduna le ipotesi progettuali,…

GENTE VENETA

Copyright 2018 CID Srl - P.Iva 02341300271 - Gente Veneta non è responsabile dei contenuti dei siti esterni eventualmente collegati. Gente Veneta percepisce i contributi pubblici all’editoria.