Franco Scantamburlo, diacono del sorriso e dell’umiltà operosa: i funerali celebrati dal Patriarca Francesco

Franco Scantamburlo, diacono, uomo umile, sorridente, mite e fedele. La comunità di Carpenedo, l’ordine dei diaconi permanenti, i presbiteri della Diocesi si sono stretti attorno alla famiglia – la moglie Marisa, i figli Teresa e Matteo – Scantamburlo nella celebrazione…

Mestre, è morto il diacono Franco Scantamburlo

E’ morto oggi – sabato 19 settembre, intorno alle ore 14 – all’ospedale dell’Angelo di Mestre, dove era stato ricoverato un paio di giorni prima per un grave ed improvviso ictus che lo aveva colpito, il diacono permanente Franco Scantamburlo.…

Il Patriarca: il diacono, una persona affidabile, che sa legare l’altare alla vita di ogni giorno

Una persona affidabile, matura, con il compito specifico di legare il servizio all’altare eucaristico alla vita di ogni giorno. È il profilo del diacono secondo il Patriarca Francesco. Sabato 12 mons. Moraglia ha fatto visita ai diaconi permanenti, che in…

Venerdì 12 giugno alle 17 Messa in San Marco con il Patriarca, per ricordare il diacono Giulio Saltarin

Venerdì 12 giugno, alle ore 17 in basilica di San Marco verrà ricordato il diacono Giulio Saltarin in una celebrazione eucaristica in suffragio, presieduta dal Patriarca Francesco. A darne la notizia è la moglie Lilia. Dopo lunga e difficile malattia,…

Venezia, è morto il diacono Giulio Saltarin

In questa sera di marzo, in una Venezia deserta per l’epidemia che tutti sta costringendo, dopo aver lungamente combattuto con il male che da tempo lo affliggeva, sostenuto dalla forza della Fede, accompagnato dalla benedizione del Patriarca, che oggi pomeriggio…

Daniele Cagnati, sabato diacono. Il lavoro, il rugby, il canto lirico…: «Ma c’era una voce che mi chiamava»

Sta per compiere 31 anni ed è entrato in Seminario a 25. Prima, Daniele Cagnati, originario di Jesolo Paese, aveva lavorato come ragioniere nello studio di un commercialista. Ma c’era quella voce, quella chiamata, che lo incalzava e a cui,…

Augusto Prinsen, sabato diacono. L’infanzia in Olanda, poi la laurea…: «Ma il Signore voleva qualcosa in più»

Si chiama Augusto Prinsen, ha 32 anni ed è nato in Olanda. «A Leiden, la città di Rembrandt», precisa. Papà olandese, mamma molisana (di Campobasso), Augusto ha ricevuto i sacramenti dell’iniziazione cristiana in Olanda, dove ha fatto anche il chierichetto…

Francesco Andrighetti, diacono giovedì 7, si racconta: «Non c’è nulla che Cristo non sia capace di illuminare»

«Non c’è nulla che Cristo non sia capace di illuminare. E nulla che non c’entri con Cristo. E dedicando la mia vita a Cristo ho la percezione concreta non solo di non perdere nulla, ma di poter vivere tutto in…

Steven Ruzza, diacono giovedì 7, si racconta: «Dio non lascia mai solo l’uomo»

«L’amore di Dio non si ferma di fronte alla sofferenza, al peccato e alla morte dell’uomo, cioè Dio non lascia mai solo l’uomo. È l’annuncio pasquale del Cristo risorto, è la mano di Dio che tiene sempre la mano dell’uomo.…

GENTE VENETA

Copyright 2019 CID Srl - P.Iva 02341300271 - Gente Veneta non è responsabile dei contenuti dei siti esterni eventualmente collegati. Gente Veneta percepisce i contributi pubblici all’editoria.