Commenti articolo Segnala pagina Stampa pagina  | Segnala su OKNotizie | Share Condividi
GENTE VENETA | GVNews

Sabato, 24 Dicembre 2016

Net. Uno, le calciatrici del Lido fanno gli auguri al Patriarca


«L

o sport sia occasione per andare incontro a Dio e a tutte le persone, nella vita quotidiana. Il Natale diventi così, anche per noi tutti, un momento propizio per trascorrere un po’ di tempo insieme al prossimo che magari, a volte, tendiamo a trascurare presi dalla fretta della quotidianità». Lo ha detto il Patriarca incontrando, giovedì 22, le calciatrici dell’Associazione Calcio Dilettantistica Femminile Net. Uno Venezia Lido.

Anche quest’anno si è rinnovata, con grande piacere e un pizzico di emozione, la bella tradizione degli auguri di Natale del Patriarca Francesco al club rossoblù, unica società di calcio femminile di Venezia centro storico e isole, che quest’anno partecipa al campionato interregionale di serie C, che comprende Veneto e Friuli.

Una rappresentanza della squadra, guidata dal capitano del team, Roberta Cenedese, neo laureata in Medicina, e dall’allenatore Bruno Busetto, è stata ricevuta nella sala “Tintoretto” del Palazzo Patriarcale.

La delegazione rossoblù era quest’anno molto più variegata rispetto agli anni precedenti, composta da una rappresentanza delle giocatrici, staff tecnico, medico e dirigenziale, ma anche familiari, amici e collaboratori. Presenti, tra gli altri, anche Giannandrea Todesco, direttore finanziario dell’Autorità Portuale di Venezia, e Alberto Giganti (ex assessore comunale della giunta Bergamo negli anni Novanta, già presidente dell’Ire). L’incontro (nelle foto) è stato molto cordiale e ricco di spunti.

Il presidente del Net. Uno, Lorenzo Mayer, ha brevemente presentato al vescovo l’attività della società, che mantiene non solo un ruolo sportivo ma anche sociale, elogiando e ringraziando l’impegno compiuto, da tutte le calciatrici - che giocano per la pura passione che giocano senza percepire alcun compenso contrariamente ai loro colleghi maschi – e di tutto lo staff.
Inizio   Segnala paginaSegnala   Stampa   

Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function mysql_close() in /web/htdocs/www.genteveneta.it/home/public/articolo_gvnews.php:203 Stack trace: #0 {main} thrown in /web/htdocs/www.genteveneta.it/home/public/articolo_gvnews.php on line 203