Commenti articolo Segnala pagina Stampa pagina  | Segnala su OKNotizie | Share Condividi
GENTE VENETA | GVNews

Giovedi, 15 Dicembre 2016

Mira, al via i controlli sulle sale gioco: multe a chi sgarra dagli orari


I

niziano, a Mira, i controlli per contrastare il gioco d’azzardo. La Polizia Locale di Mira avvierà nei prossimi giorni servizi specifici per garantire il rispetto dell’ordinanza che limita l’utilizzo delle slot machine nei locali e nelle attività del territorio comunale.

“Dopo un primo periodo in cui abbiamo puntato soprattutto a diffondere la comunicazione di questa nuova ordinanza, ora avvieremo una serie di controllo mirati per farla rispettare e se sarà necessario scatteranno subito le sanzioni – annunciano il comandante Mauro Rizzi e l’assessore alle Attività Produttive Nicola Crivellaro -. I controlli saranno puntuali e capillari in ogni fascia oraria”.

Lo scorso mese di novembre il sindaco Alvise Maniero ha firmato un’ordinanza che disciplina gli orari di esercizio delle sale-giochi e degli apparecchi con vincita in denaro. L’orario di esercizio della sale-gioco di Mira è stato fissato dalle ore 10 alle ore 13 e dalle ore 17 alle ore 22 di tutti i giorni, compresi i festivi. Gli stessi orari valgono per tutti gli apparecchi da gioco con vincita in denaro (definiti dall’articolo 110 comma 6 del Tulps) collocati nei pubblici esercizi, nelle sale-commesse e nelle attività commerciali. Fuori da questi orari gli apparecchi devono essere spenti.

Sul rispetto dell’ordinanza vigilano Polizia Locale e carabinieri, per i trasgressori è prevista una sanzione amministrativa da un minimo di 25 ad un massimo di 500 euro. In caso di violazioni particolarmente gravi o di recidiva, potrà essere applicata la sospensione da uno a sette giorni del funzionamento degli apparecchi o, nel caso delle sale-giochi, dell’intera attività.
Inizio   Segnala paginaSegnala   Stampa   

Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function mysql_close() in /web/htdocs/www.genteveneta.it/home/public/articolo_gvnews.php:203 Stack trace: #0 {main} thrown in /web/htdocs/www.genteveneta.it/home/public/articolo_gvnews.php on line 203