Commenti articolo Segnala pagina Stampa pagina  | Segnala su OKNotizie | Share Condividi
GENTE VENETA | GVNews

Lunedi, 12 Dicembre 2016

Cavallino Treporti, il Comune compie 18 anni e premia i benemeriti: eccoli


I

l 13 dicembre 1998 ha segnato una data storica per Cavallino-Treporti. Un evento che ha visto i cittadini del litorale affermare la volontà, attraverso il referendum, di staccarsi da Venezia, intraprendere il cammino dell'autonomia e di diventare comune autonomo. Compie perciò 18 anni, martedì 13, il Comune di Cavallino Treporti.

Un compleanno che l’amministrazione vuole ricordare nel consiglio comunale di martedì 13, alle ore 18.30, nella Sala Teatro del Municipio.

«In questa occasione, come già abbiamo fatto lo scorso anno – spiega la sindaco Roberta Nesto – vogliamo consegnare un riconoscimento a coloro che, per diversi motivi, hanno dato un contributo importante a tutta la comunità e al territorio di Cavallino-Treporti. Sarà un evento che ricorderà anche l’importanza, il ruolo e le funzioni del consiglio comunale».

Dunque martedì la sindaco e il consiglio comunale consegneranno la cittadinanza onoraria a Egidio Bergamo. Legato professionalmente a Cavallino-Treporti, Bergamo intraprese la sua carriera di giornalista per “Il Gazzettino” nel lontano 1962 e dal 1985 anche per Cavallino-Treporti. Ha affrontato con la comunità del litorale molti temi politico-sociali importanti, tra i quali la campagna referendaria sulla indipendenza del territorio da Venezia e la battaglia per la permanenza in loco del servizio statale dei carabinieri. Ha collaborato per l’istituzione di alcune associazioni come il Palio Remiero, con cui attualmente porta avanti la sua collaborazione, e l’Associazione dei Ristoratori Locali.

Sei saranno le onorificenze di benemerenza civica alla memoria nel campo delle arti, del lavoro, della cultura e della scuola. A Giovanni "Loly" Dalla Mora per la sua importante produzione artistica. Ha dipinto i paesaggi di Cavallino-Treporti, quello della laguna, delle barene, delle spiagge, con grande maestria, e come concittadino si è prodigato in numerose altre attività: nel Coro Cavallino, nel Palio remiero, come supporter nel basket, contribuendo in modo significativo all'arricchimento socio-culturale del territorio.

A Ferdinando "Risi" Nardin, che instancabilmente ha animato con grande simpatia le feste di tutte le frazioni di Cavallino-Treporti. In un'epoca di pochi mezzi tecnologici la voce di "Risi" risuonava laddove ci fosse una sagra, un concerto, un qualsiasi tipo di intrattenimento. A Ferdinando Marinello, uomo di grande umanità ed altruismo, lavoratore instancabile e poliedrico. L'amore per la sua terra lo ha portato a impegnarsi come presidente del Cavallino Calcio e della Pro Loco. Ha partecipato alla vita politica come consigliere di quartiere e consigliere comunale.

Riconoscimento anche a Tullio Bainado, uomo semplice e grande lavoratore, che con la sua passione ha concorso alla crescita del territorio di Cavallino-Treporti riconoscendo nella spiaggia, uno dei tre elementi del comune, una risorsa che è divenuta oggi una realtà socioeconomica molto importante per la comunità.

In ambito scolastico saranno due le onorificenze di benemerenza civica alla memoria. A Carla Enzo, maestra d'asilo, che si è sempre resa disponibile anche attraverso libere iniziative rivolte ai bambini del territorio e a Iris Barbaro, insegnante dal 1948 al 1982, che ha formato diverse generazioni nelle scuole di Cavallino e Lio Piccolo, terminando la sua carriera nella scuola elementare di Ca’ Savio. Dal 2014 le è intitolata anche una borsa di studio “Cultura del territorio e territorio di Cultura”.

Tre invece le benemerenze civiche nell’ambito del lavoro e del volontariato. Per la sua intuizione, che lo ha portato ad investire già nel dopoguerra nel settore turistico, una delle tre verrà ricevuta da Marcello Zanella. Pioniere nel turismo, ha investito, con la famiglia, nell’attività alberghiera per poi spingersi nell'attività ricettiva, realizzando così un campeggio che ancora gestisce con i suoi figli. Tra i primi ristoratori del litorale invece Nerio Tonon.  Presente nell'organizzazione di attività socio-culturali atte a promuovere e valorizzare le tradizioni della comunità come la “Festa dea sparasea” e “La Sagra del Tempeston”, Tonon è stato anche uno dei fondatori del Coro Cavallino che vanta una storia ultratrentennale.

Ne sarà conferita una anche all’Associazione Volontari del Soccorso di Cavallino Treporti in occasione del 36esimo anniversario di attività. L'Associazione infatti, dal 1980 ha sempre garantito, in convenzione con l’ULSS 12 Veneziana, il servizio operativo 24 ore su 24 di pronto intervento e di primo soccorso rivolto a tutti i cittadini e i turisti, salvando molto spesso delle vite umane.

Nella stessa serata il consiglio comunale conferirà gli encomi a Sandra Bozzato, che fin dalla nascita del comune di Cavallino-Treporti ha dato un contributo fondamentale alla presenza femminile nella vita politica e sociale, ricoprendo cariche amministrative importanti.

Per meriti sportivi nella sua carriera di calciatore riceverà l’encomio Fabio Enzo, che ha conseguito numerosi successi calcistici e avuto una prestigiosa carriera, e ha sempre dimostrato attenzione ed esemplare affezione verso la comunità e il territorio di Cavallino-Treporti. Infine, Clorinda Bozzato, che dal 1966 al 1996 è stata “la Bidella” delle scuole del litorale, dimostrando affetto ed interessamento per gli alunni e si è messa a servizio per la comunità scolastica.
Inizio   Segnala paginaSegnala   Stampa   

Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function mysql_close() in /web/htdocs/www.genteveneta.it/home/public/articolo_gvnews.php:203 Stack trace: #0 {main} thrown in /web/htdocs/www.genteveneta.it/home/public/articolo_gvnews.php on line 203