Commenti articolo Segnala pagina Stampa pagina  | Segnala su OKNotizie | Share Condividi
GENTE VENETA | GVNews

Mercoledi, 7 Dicembre 2016

Jesolo, giovedì 8 apre Sand Nativity: presepi di sabbia dedicati ai migranti


I

l taglio del nastro dell'edizione 2016-2017 di Jesolo Sand Nativity in piazza Marconi avverrà alle ore 10 di giovedì 8 dicembre, la giornata dell'Immacolata che, di fatto, dà il via al periodo natalizio.

Il presepe di sabbia di quest’anno pone l’attenzione sul tema scottante dei rifugiati e la grande tragedia umana che si sta consumando nel Mediterraneo, definito da Papa Francesco come un cimitero del nostro tempo.

A Jesolo, la sacra famiglia di Nazareth assume le sembianze di una famiglia di migranti, e come tale viene rappresentata all’interno di una barca che si appresta a raggiungere la riva: all’interno Maria e Gesù Bambino e Giuseppe che, in atteggiamento di protezione, si appresta a far arrivare in salvo i suo i cari.

A fare da corollario al presepe così reinterpretato, le altre sculture racconteranno gli esodi nella Bibbia, dalla storia di Abramo, uscito con il suo popolo dalla città di Ur, a quella di Giuseppe venduto schiavo e riscattatosi fino a divenire consigliere del faraone, dall’avventura di Mosè con il passaggio del Mar Rosso, ultima grande barriera verso la libertà come l’odierno Mediterraneo, al grande esilio del popolo ebreo a Babilonia e la distruzione del tempio di Salomone.

La mostra è arricchita ogni anno da una scultura dedicata ai “portatori di pace”, personalità che si sono distinte universalmente per aver diffuso la pace e la conciliazione tra i popoli. Quest’anno, la scultura dedicata al portatore di pace, vuole essere l’omaggio ad una intera comunità: l’isola di Lampedusa, porta d’ Europa per migliaia di disperati, dal nome del monumento al migrante che lì è stato eretto.
Inizio   Segnala paginaSegnala   Stampa   

Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function mysql_close() in /web/htdocs/www.genteveneta.it/home/public/articolo_gvnews.php:203 Stack trace: #0 {main} thrown in /web/htdocs/www.genteveneta.it/home/public/articolo_gvnews.php on line 203