Commenti articolo Segnala pagina Stampa pagina  | Segnala su OKNotizie | Share Condividi
GENTE VENETA | GVNews

Giovedi, 10 Novembre 2016

Venerdì 11, a Venezia, duecento ragazzi alla scoperta dei lavori del Porto


S

aranno 200 fra ragazze e ragazzi delle terze medie della Provincia di Venezia a popolare domani, venerdì 11, le banchine, i terminal e le sedi delle istituzioni portuali in occasione di “Industriamoci”, iniziativa nazionale promossa da Confindustria per diffondere fra i più giovani la conoscenza della realtà produttiva delle imprese mediante l’esperienza diretta in azienda.

«Il Porto di Venezia ha aderito fin da subito alla proposta di Confindustria Venezia, di accogliere e accompagnare questi giovani studenti alla scoperta del nostro porto e soprattutto delle professioni del mare” afferma il Presidente dell’Autorità Portuale Paolo Costa. “La formazione dei giovani soprattutto nel campo della logistica, è un settore sul quale investiamo da sempre e con risultati sempre più importanti. Già 18 anni fa abbiamo costituito l’ente di formazione dell’Autorità Portuale di Venezia - CFLI, che forma i lavoratori portuali e tutti gli operatori della catena logistica, dalle figure operative alle professioni manageriali».

«Lo scorso settembre abbiamo inoltre avviato già il secondo anno dell’ITS Marco Polo - uno dei pochissimi in Europa dedicato al sistema portuale e aeroportuale - come percorso di formazione che ogni anno permette ai giovani di inserirsi subito in azienda, garantendo così agli operatori del Porto di Venezia - terminalisti, spedizionieri, agenti marittimi, e più in generale alle imprese di logistica della Provincia - un serbatoio permanente di talenti da cui attingere>.

«Oggi – conclude Costa - apriamo le porte del nostro scalo a questi giovani di terza media, per far loro conoscere questa grandissima e complessa realtà che è il Porto di Venezia, ma anche per incoraggiare qualche riflessione importante rispetto alle loro scelte future, con l’augurio che fra queste ragazze e questi ragazzi ci siano tanti dei nostri futuri spedizionieri, agenti, terminalisti, insomma i volti dei professionisti del Porto di domani».

Sono stati organizzati ben 6 itinerari diversi per le diverse classi che potranno dialogare dal vivo con coloro che ogni giorno permettono a navi e merci di arrivare e partire dal Porto. CFLI organizza un workshop che permetterà agli studenti di approfondire le professioni del mare e della logistica anche grazie alla visita a 2 agenzie marittime (Tositti e Bassani) situate proprio nel waterfront portuale; per le classi in tour a Porto Marghera invece sono in programma la visita all’Ufficio delle Dogane di Venezia - che per la prima volta accoglie una delegazione di studenti - mentre saranno 3 i terminal che apriranno le loro porte: Vecon per i container, Multiservice quale terminal multipurpose, e Grandi Molini Italiani come esempio di terminal industriale. L’Autorità Portuale invece darà il benvenuto ai 50 ragazzi proprio in "Sala Comitato Portuale", per poi accompagnarli in un tour guidato in barca risalendo i canali del porto turistico e commerciale.
Inizio   Segnala paginaSegnala   Stampa   

Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function mysql_close() in /web/htdocs/www.genteveneta.it/home/public/articolo_gvnews.php:203 Stack trace: #0 {main} thrown in /web/htdocs/www.genteveneta.it/home/public/articolo_gvnews.php on line 203