Commenti articolo Segnala pagina Stampa pagina  | Segnala su OKNotizie | Share Condividi
GENTE VENETA | GVNews

Venerdi, 16 Settembre 2016

Morte di Ciampi, il ricordo di Paolo Costa: «Ha cercato il consenso su ciò che è utile, non il conseso in sé»


«È

morto oggi un Padre della Patria italiana e un Padre della Patria europea. Uno dei pochi Statisti degni di questo nome della fine dello scorso secolo e all'inizio di questo. Uno statista perché aveva la capacità di cercare il consenso sulle decisioni utili alla comunità e non condizionando le proprie decisioni alla ricerca del consenso».

Lo scrive Paolo Costa, presidente dell'Autorità portuale di Venezia, che ha lavorato con Carlo Azeglio Ciampi, scomparso oggi a 95 anni, in diverse circostanze e contesti, alla Banca d'Italia, al Governo e in iniziative veneziane come la Venice International University.

«Anche Venezia – continua Costa - non può non ricordare Ciampi con rimpianto perché, da Presidente della Repubblica, ha sostenuto e incoraggiato la ricostruzione del Teatro La Fenice che ha voluto inaugurare personalmente. E anche perché, quando ha assunto cariche di governo, ha avuto la "civetteria" di mantenere la presidenza della Venice International University, nella convinzione che uno dei destini di Venezia fosse quello di diventare una grande città degli studi».

Al Governo e alla Presidenza della Repubblica ha sempre testimoniato la necessità di rispettare il senso e ruolo delle istituzioni. Non aveva difficoltà ad assumersi grandi responsabilità con l'umiltà e la lungimiranza, propria dei grandi leader, di riconoscere e valorizzare i contributi di tutti. Anche quelli di un ministro neofita che gli proponeva di rischiare finanziando le ristrutturazioni edilizie (oggi di moda), di fare ordine nel sistema autostradale, ordine che vale ancora oggi. Piccoli atti che accompagnavano quelli più importanti come la battaglia per l'ingresso nell'euro e l'aggancio dell'Italia ai destini europei per il quale verrà indiscutibilmente ricordato, con meriti che i populismi anti europei di oggi non cancelleranno».
Inizio   Segnala paginaSegnala   Stampa   

Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function mysql_close() in /web/htdocs/www.genteveneta.it/home/public/articolo_gvnews.php:203 Stack trace: #0 {main} thrown in /web/htdocs/www.genteveneta.it/home/public/articolo_gvnews.php on line 203