Commenti articolo Segnala pagina Stampa pagina  | Segnala su OKNotizie | Share Condividi
GENTE VENETA | GVNews

Domenica, 10 Luglio 2016

Si è spenta Francesca Cavazzana Romanelli, memoria attiva della città e della Chiesa di Venezia


E’

stata per decenni una figura centrale – ma mai esposta sul “palcoscenico” – della cultura della città e della Chiesa di Venezia. E’ mancata sabato pomeriggio Francesca Cavazzana Romanelli; la malattia che l’aveva colpita parecchi anni fa, e che non l’aveva mai del tutto lasciata, ha avuto la meglio.

71 anni, alla fine degli anni ’60 è stata presidente diocesana della Fuci. Poi ha guidato il Meic, il Movimento ecclesiale di impegno culturale, sempre a livello diocesano. Ha vissuto con passione e acutezza il fermento di iniziative e di stile della stagione post-conciliare. Fra l’altro, ha fatto parte anche del gruppo iniziale della Scuola biblica, di cui è stata docente.

Insegnante di materie letterarie all’istituto “Sarpi” di Venezia, si è poi dedicata pienamente all’interesse intellettuale che l’ha coinvolta profondamente: quello archivistico. Dopo aver lavorato all’Archivio di Stato di Venezia, è stata direttrice dell’Archivio di Treviso.

Per la Chiesa veneziana ha curato, disegnandone l’architettura e curandone la qualità, il riordino e l’arricchimento dell’Archivio del Patriarcato. Sua è anche la sistemazione dell’archivio di don Germano Pattaro.

L’attenzione alla memoria è sempre stata al centro della sua curiosità intellettuale: una memoria attiva – le riconoscono in tanti – capace di dare vitalità all’oggi.

Sposata con Giandomenico Romanelli, era mamma di Chiara e Pietro. I funerali di Francesca saranno celebrati lunedì 11, alle ore 18, nella chiesa parrocchiale di Giavera del Montello, dove si è spenta, nella casa che abitava da qualche tempo con la famiglia.
 
Inizio   Segnala paginaSegnala   Stampa   

Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function mysql_close() in /web/htdocs/www.genteveneta.it/home/public/articolo_gvnews.php:203 Stack trace: #0 {main} thrown in /web/htdocs/www.genteveneta.it/home/public/articolo_gvnews.php on line 203