Commenti articolo Segnala pagina Stampa pagina  | Segnala su OKNotizie | Share Condividi
GENTE VENETA | GVNews

Giovedi, 16 Giugno 2016

"Riqualifichiamo l'ambiente": l'Istituto Levi Ponti di Mirano vince il concorso nazionale


G

rande soddisfazione per l’IIS Levi-Ponti di Mirano, che è risultato il vincitore del Concorso nazionale "Riqualifichiamo l'ambiente, proteggiamo la salute". Il lavoro premiato, dal titolo “Progetto di riqualificazione ambientale: dalle Oasi di Noale e Salzano all’impianto pilota di fitodepurazione”, nasce nel 1998 dai docenti dell’Indirizzo Chimico e da allora ha impegnato gli studenti nell’analisi delle acque in un'ottica che vede l’accesso alla risorsa idrica come diritto umano e bene comune.

Inizialmente, dal punto di vista chimico-ambientale, il progetto si proponeva di raccogliere elementi conoscitivi di base sulle acque presenti nei bacini abbandonati di cava. A seguire sono stati studiati gli interventi realizzati dal Consorzio di bonifica per ridurre il carico inquinante di azoto totale e fosforo sversati nella laguna di Venezia dai corsi d’acqua appartenenti al bacino scolante, mediante l’impiego di tecniche di fitodepurazione. Negli ultimi anni lo studio e il confronto ambientale ha portato gli alunni a campionamenti ed analisi ambientali in altri paesi come la Slovenia e Cuba.

Inoltre si sta studiando la fattibilità di un impianto pilota di fitodepurazione per acque di scarico da realizzarsi nel terreno del plesso scolastico di Mirano, in collaborazione con l’istituto 8marzo-Lorenz.

La commissione giudicatrice ha particolarmente apprezzato il lavoro molto complesso e approfondito, inoltre ha ritenuto originale l’idea di un parallelismo con il sottosuolo di Cuba. La cerimonia di premiazione sarà a Roma all’inizio del prossimo anno scolastico.
Inizio   Segnala paginaSegnala   Stampa   

Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function mysql_close() in /web/htdocs/www.genteveneta.it/home/public/articolo_gvnews.php:203 Stack trace: #0 {main} thrown in /web/htdocs/www.genteveneta.it/home/public/articolo_gvnews.php on line 203