Commenti articolo Segnala pagina Stampa pagina  | Segnala su OKNotizie | Share Condividi
GENTE VENETA | GVNews

Mercoledi, 18 Maggio 2016

Ok alla bretella fra il Passante e Scorzè: 1500 metri per salvare Cappella


A

i blocchi di partenza l’ultima opera legata al casello di Martellago: la bretella di collegamento fra il Passante e Scorzè che servirà a bypassare l’abitato della frazione di Cappella di Scorzè.

Si tratta di un’infrastruttura fortemente voluta dal territorio la cui realizzazione, rispetto al casello di Martellago, venne a suo tempo posticipata proprio per non rallentare i lavori del casello stesso.

La soluzione individuata è stata una convenzione con cui si affida il completamento della progettazione, la realizzazione e la gestione dell’opera a Veneto Strade. Nella convenzione Anas mette a disposizione il progetto preliminare dell’opera, i Comuni interessati, Martellago e Scorzè, collaboreranno alla definizione ultima del tracciato, impegnandosi ad accelerare, per quanto di competenza e nel rispetto della normativa, l’iter autorizzativo dell’opera; Cav si assume tutti gli oneri finanziari che ammontano, complessivamente, a 5,6 milioni di euro.

Il tracciato, il cui sviluppo è 1500 m, prevede l’accesso diretto dalla S.P. 39 «Moglianese» al nuovo Casello di Martellago-Scorzè lungo il Passante di Mestre. L’intervento si è reso necessario per ridurre i disagi lungo le strade secondarie in conseguenza dell'aumento di traffico diretto o proveniente dal nuovo casello autostradale e la S.P. 39. Nella parte sud dell’intervento in oggetto, l’accesso al casello sarà reso possibile mediante l’innesto della bretella direttamente sulla rotatoria «Est Casello». A nord invece, per risolvere l’intersezione tra la bretella e l’esistente S.P. 39, è prevista la costruzione di una nuova rotatoria a 4 bracci più altri 2 dedicati a viabilità di tipo secondario, con un raggio esterno pari a 35 m.

Circa a metà del tracciato è prevista la costruzione di un manufatto di scavalco di una strada vicinale. Lungo circa 15 m e garantirà inoltre la continuità di un percorso ciclabile affiancato a quello carrabile. La nuova rotatoria posta in corrispondenza dell’innesto sulla S.P. 39 verrà costruita sopra la galleria artificiale «Moglianese» del Passante. E sulla rotatoria si innesteranno 4 rami principali: due lungo la S.P. 39; uno proveniente dalla nuova bretella; uno proveniente da via Ariosto.

Altri 2 innesti secondari permetteranno il collegamento con alcune viabilità locali e con la strada di servizio al Passante. Dal momento che lungo il lato sud della S.P. 39 è attualmente presente una pista ciclabile, in corrispondenza della nuova rotatoria si prevede di garantirne la continuità mediante la realizzazione di una pista ciclabile della larghezza di 2,50 m bidirezionale, che sarà separata dalla sede stradale da un’aiuola larga un metro.
Inizio   Segnala paginaSegnala   Stampa   

Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function mysql_close() in /web/htdocs/www.genteveneta.it/home/public/articolo_gvnews.php:203 Stack trace: #0 {main} thrown in /web/htdocs/www.genteveneta.it/home/public/articolo_gvnews.php on line 203