Commenti articolo Segnala pagina Stampa pagina  | Segnala su OKNotizie | Share Condividi
GENTE VENETA | GVNews

Giovedi, 3 Marzo 2016

Mose, cantieri a pieno regime: si chiude il 30 giugno 2018


I

lavori del Mose sono tornati a procedere a pieno regime. Dopo i rallentamenti e, in sostanza, lo stop seguito alle indagini che hanno comportato un ritardo di quasi 11 mesi, adesso i cantieri sono di nuovo all’opera. I tre nuovi commissari - il dottor Luigi Magistro, il professor Francesco Osssola e l'avvocato Giuseppe Fiengo - hanno sbloccato i finanziamenti, in particolare hanno ottenuto la tranche da 285 milioni di euro deliberata dalla Legge di Stabilità del 2014 e 2015 che ha consentito di avviare nuovi cantieri alle bocche di porto a partire dal luglio 2015.

E’ proprio il luglio dello scorso anno lo spartiacque, tra un periodo di quasi totale blocco e la ripartenza dei cantieri: ora sono attivi 69 cantieri, di cui 24 avviati nel secondo semestre del 2015. La data ultima di consegna dei lavori è dunque il 30 giugno 2018: doveva essere giugno 2017, ma appunto questo stop ha provocato un ritardo di circa undici mesi.

Per quanto riguarda il completamento delle paratoie, si legge nel Bilancio 2015 appena reso pubblico dal Consorzio Venezia Nuova, la situazione è così articolata. Alla Bocca di Porto del Lido-San Nicolò si registra il completamento dell'alloggiamento delle 21 paratoie di Treporti, per le quali nel 2015 si è proceduto alle verifiche sul sistema; le 20 paratoie di San Nicolò invece devono essere ancora realizzate. I lavori erano stati affidati alla ditta Cordioli, ma dopo essere emersi “gravi inadempimenti” nel luglio 2015 il Consorzio ha provveduto alla risoluzione del contratto. E' stata bandita una nuova gara a settembre e proprio ora si è proceduto all'assegnazione provvisoria alla Brodosplit, l'azienda croata che sta già realizzando le paratoie alle altre bocche di porto. Essendo l'assegnazione provvisoria, si devono attendere le verifiche di legge per poi procedere con l'assegnazione definitiva. (S.S.L.)

Leggi l'articolo integrale sul nuovo numero di Gente Veneta, in edicola da oggi
Inizio   Segnala paginaSegnala   Stampa   

Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function mysql_close() in /web/htdocs/www.genteveneta.it/home/public/articolo_gvnews.php:203 Stack trace: #0 {main} thrown in /web/htdocs/www.genteveneta.it/home/public/articolo_gvnews.php on line 203