Commenti articolo Segnala pagina Stampa pagina  | Segnala su OKNotizie | Share Condividi
GENTE VENETA | GVNews

Giovedi, 18 Febbraio 2016

Veneto, il 2015 ha chiuso con più assunti e produzione industriale a +2,3%. Ma il 2016...


N

el quarto trimestre 2015, sulla base dell’indagine VenetoCongiuntura, la produzione industriale in Veneto ha registrato un incremento del +2,3% (era +1,5% nel trimestre precedente). Anche la variazione congiunturale destagionalizzata è stata del +2,3% (era +0,9% nel trimestre precedente). Nella media dell’intero anno 2015 la produzione industriale ha registrato un aumento dell’1,8 per cento, mantenendo lo stesso ritmo del 2014 (+1,8%).

L’analisi congiunturale sull’industria manifatturiera di Unioncamere del Veneto, con la collaborazione di Confartigianato del Veneto, è stata effettuata su un campione di 2.252 imprese con almeno 2 addetti.

Nelle imprese manifatturiere l’occupazione ha segnato una dinamica positiva pari al +2,2%, più marcata rispetto a quella registrata nello scorso trimestre (+1,7%). Bene le medie imprese (+3%), mentre sotto il profilo settoriale la miglior variazione ha riguardato ancora il settore alimentare e bevande (+16,5%). I settori con dinamiche negative sono il marmo, vetro e ceramica (-1,4%) e i mezzi di trasporto (-1,1%).

Tornano però negative le aspettative degli imprenditori per i prossimi tre mesi. Dopo le previsioni positive dello scorso trimestre, si registra un crollo di fiducia per gli ordini dal mercato interno (-9 punti percentuali rispetto al +3 p.p. precedente). In flessione anche le aspettative per l’occupazione (-4,3 p.p. rispetto al -1 p.p. precedente), la produzione (-6,5 p.p. rispetto al +5,4 p.p.) e il fatturato (-5,6 p.p. contro il +8 p.p. precedente). Solo l’indicatore degli ordini esterni rimane positivo con +6,5 p.p. anche se in flessione rispetto al +11 p.p. del trimestre precedente.

«Il 2015 si è chiuso con un’inversione di tendenza lasciando intravedere la voglia di riemergere delle nostre imprese - commenta Giuseppe Fedalto, presidente di Unioncamere Veneto -. Leggendo i dati della congiunturale di fine anno sembra confermata la tendenza alla crescita delle aziende di piccola dimensione. Quelle, per intenderci, meno strutturate nel porsi sui mercati internazionali. Segno che, al di là del traino rappresentato dai mercati esteri, anche il fatturato interno inizia a movimentare una ripresina. Che però andrà confermata nel corso dell’anno perché, se è vero che tutti gli indicatori di fine 2015 evidenziano un balzo in avanti, va tenuto in considerazione il sentiment negativo degli imprenditori. Il fatto che la fiducia venga risposta solo sul mercato estero è però un campanello d’allarme, perché gli imprenditori sono i primi ad avere il polso della situazione e questa sfiducia potrebbe presagire ulteriori scossoni in un quadro economico che stenta ad ancorarsi su basi solide».
Inizio   Segnala paginaSegnala   Stampa   

Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function mysql_close() in /web/htdocs/www.genteveneta.it/home/public/articolo_gvnews.php:203 Stack trace: #0 {main} thrown in /web/htdocs/www.genteveneta.it/home/public/articolo_gvnews.php on line 203