Commenti articolo Segnala pagina Stampa pagina  | Segnala su OKNotizie | Share Condividi
GENTE VENETA | GVNews

Venerdi, 22 Gennaio 2016

Salomone Rossi, l'Ebreo: un concerto lo ricorda domenica 24 al Conservatorio di Venezia


E

ra chiamato l’Ebreo. Fu uno dei più celebri musicisti del proprio tempo, e ci restituisce l’affresco di una Venezia rinascimentale dove all’accoglimento del diverso si mescolava la distanza. Insieme a Salamone Rossi infatti a Venezia operava l’Accademia degli Impediti Bezochrenu et Zion, il gruppo musicale del ghetto e gli Scrutatori dell’Aurora Sciomerim Labboqer, una confraternita che operava tra il Ghetto e la Cappella Marciana.

Rinomati per il proprio talento, questi musicisti però avevano l’obbligo di esibirsi con la stella gialla, obbligo che a Salamone era invece abbonato a causa della sua enorme popolarità.

Domenica 24 gennaio alle 17 il consort di musica antica del Conservatorio Benedetto Marcello porta il proprio contributo alla Giornata della Memoria presentando una selezione di cantici e salmi del compositore ebreo, nato a Mantova nel 1570 ma attivo per lunga parte della propria vita a Venezia come stretto collaboratore di Claudio Monteverdi.

“Il programma propone una selezione di brani strumentali e vocali - spiega il direttore Francesco Erle - una miscellanea di situazioni come è tipico della religiosità ebraica. Dai kaddish, canti funebri, agli inni di gioia, restituite con una tecnica di canto rinascimentale. Fioriture e diminuzioni a servizio del ricordo dell’Ebreo, personaggio ricco di fascino del Rinascimento veneziano”.

In scena il soprano Caterina Chiarcos, il contralto Andrea Gavagnin, il tenore Alvise Mason e un organico strumentale costituito da viola da gamba (Iris Fistarollo), arciliuti (Davide Gazzato, Gianluca Geremia, Mario Papini), tiorba (Erazem Grafenauer) e cembalo (Alberto Maron). Le intonazioni ebraiche saranno a cura di Piergabriele Mancuso, già docente all’Università di Venezia, l’University College London e la Boston University – Center for Italian and European Studies. Il concerto è organizzato in collaborazione con l’associazione Amici del Conservatorio.
Inizio   Segnala paginaSegnala   Stampa   

Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function mysql_close() in /web/htdocs/www.genteveneta.it/home/public/articolo_gvnews.php:203 Stack trace: #0 {main} thrown in /web/htdocs/www.genteveneta.it/home/public/articolo_gvnews.php on line 203