Commenti articolo Segnala pagina Stampa pagina  | Segnala su OKNotizie | Share Condividi
GENTE VENETA | GVNews

Venerdi, 16 Ottobre 2015

Venezia, gli ex mulini diventano il campus di Economia di Ca' Foscari. Oggi si inaugura con Renzi


A

pre oggi, alla presenza del Presidente del Consiglio Matteo Renzi, il nuovo, ampliato Campus economico dell’Università Ca’ Foscari Venezia a San Giobbe: con la ristrutturazione urbanistica appena conclusa dell’area ex Mulini Passuello – con un investimento di quasi 13 milioni di euro - in contiguità con le parti già restaurate dell’ex Macello, il Campus raggiunge oggi una superficie complessiva di oltre 19.000 metri quadrati consentendo la riunificazione logistica di tutta l'area economica dell'ateneo in un'unica sede.

Si apre così anche una nuova fase anche nei rapporti con la città ed i suoi cittadini con la messa a disposizione di nuovi spazi, a partire dal giardino di oltre 2mila metri quadrati che sarà reso fruibile anche ad alcune attività pubbliche.
 
L'intervento ha una valenza importante anche sotto il profilo storico, architettonico e culturale. Interessa infatti alcune costruzioni risalenti al Settecento lungo le calli adiacenti e il grande mulino otto-novecentesco collocato in punta Rio della Crea, dominato da un silos ex granaio alto 23 metri costruito nel 1923 per ospitare le attività della Società Anonima Commerciale e Industriale Passuello e Provera.

L’intervento di ristrutturazione ha mantenuto l’involucro esterno unendo tra loro le quindici celle interne verticali su sei piani, i granai e ottenendo tre livelli interni oltre al piano terra, adibiti a biblioteca e a funzioni dipartimentali, mentre il quinto e sesto piano del silos ospitano oggi aule per ricerca e dottorati. E’ stato restaurato anche il suo involucro esterno per ospitare, al primo piano e al piano terra, l’archivio della Biblioteca di area economica e ai piani superiori, gli studi dei docenti di Scienze giuridiche.

L’intervento conclusivo del polo economico di San Giobbe sarà la residenza studentesca, che sorgerà nell’area di circa 4.000 mq, oggi in stato di estremo degrado, situata nell’angolo a ponente verso la laguna, in punta del Rio della Crea. La residenza studentesca, per la quale è previsto il cofinanziamento del MIUR, ospiterà 225 posti alloggio.

Oltre agli alloggi della residenza studentesca, verranno realizzati nuovi spazi comuni con servizi per la ristorazione (caffetteria, internet cafè) piccoli eventi culturali, minimarket, piccola biblioteca, spazi co-working e aule per attività artistiche o musicali, laboratori per attività teatrali, una palestra.

La prossima realizzazione, da parte del Comune di Venezia, del ponte di collegamento con la ferrovia, faciliterà l'accesso e la fruibilità del Campus e di tutte le sue strutture.

Nei prossimi mesi infine due strutture del campus, le tese numero 1 e 6, saranno trasformate in aula didattica ed aule studio per studenti ed assegnisti in modo da potenziare ulteriormente i servizi agli studenti.
Inizio   Segnala paginaSegnala   Stampa   

Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function mysql_close() in /web/htdocs/www.genteveneta.it/home/public/articolo_gvnews.php:203 Stack trace: #0 {main} thrown in /web/htdocs/www.genteveneta.it/home/public/articolo_gvnews.php on line 203