Commenti articolo Segnala pagina Stampa pagina  | Segnala su OKNotizie | Share Condividi
GENTE VENETA | GVNews

Martedi, 22 Settembre 2015

Nasce "Un amico a Venezia": aiuterà il centro per i biomarcatori di Massimo Gion


A

cosa serve un amico a Venezia? Ad aiutare chi è bravo e capace, ma magari un po' nascosto e poco conosciuto, ad emergere, per il bene suo e della città.

Nasce con questa finalità l'associazione culturale “Un amico a Venezia”. Guidata e spronata da Marina Crivellari Bizio (presidente), Serena Bagnai (vicepresidente) e Fiorella Ruffato (segretaria), l'associazione ha deciso che il primo ad essere sostenuto nella sua opera sarà il Centro regionale per i biomarcatori tumorali, diretto dal veneziano Massimo Gion. Il Centro sarà sostenuto per un biennio grazie alle quote versate dai soci ed eventuali donazioni.

I biomarcatori hanno un ruolo cruciale in due momenti critici in oncologia: la diagnosi precoce
e la personalizzazione delle terapia. In alcuni tipi di tumore i biomarcatori possono già indirizzare il medico a fare una diagnosi precoce, e la ricerca di nuovi biomarcatori estenderà questa possibilità a molte comuni neoplasie. Per quanto riguarda la terapia, i biomarcatori sono lo strumento per “mappare” le caratteristiche individuali di ogni singolo tumore ed indirizzare così verso una terapia
personalizzata.

L'associazione presenterà se stessa e le sue finalità mercoledì 23 settembre, alle ore 17, a palazzo Abadessa (Cannaregio 4011, Santa Sofia).
Inizio   Segnala paginaSegnala   Stampa   

Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function mysql_close() in /web/htdocs/www.genteveneta.it/home/public/articolo_gvnews.php:203 Stack trace: #0 {main} thrown in /web/htdocs/www.genteveneta.it/home/public/articolo_gvnews.php on line 203