Commenti articolo Segnala pagina Stampa pagina  | Segnala su OKNotizie | Share Condividi
GENTE VENETA | GVNews

Giovedi, 3 Settembre 2015

Brugnaro: Venezia non è solo Mose, lo Stato ci dia 1.250 milioni


«I

lavori del Mose sono una cosa, la manutenzione della città un'altra: Venezia – e con Venezia intendo tutta la Città metropolitana – ha bisogno di continua manutenzione, ma i soldi a disposizione sono del tutto insufficienti». Lo dice il sindaco Luigi Brugnaro, facendo il punto sullo stato di attuazione delle attività finanziate con fondi di Legge speciale dal 1993 ad oggi.

Il rendiconto annuale, consegnato nei giorni scorsi al Provveditorato regionale alle opere pubbliche, evidenzia come i finanziamenti di Legge speciale si siano drasticamente ridotti negli ultimi 10 anni, passando dai 143,2 milioni di euro mediamente erogati dal 1993 al 2004, ai 17,6 milioni del periodo 2005-2014, per un totale di 125,6 milioni in media di minori trasferimenti statali per ciascun anno dal 2004.

«Questo significa – ha spiegato il sindaco – che avanziamo dallo Stato 1.250 milioni di euro. Sono soldi che ci spettano e che abbiamo intenzione di chiedere, anzi di pretendere, perché la città non ce la fa più».

«C'è inoltre – aggiunge l'assessore al Bilancio, Michele Zuin – la richiesta di una convocazione urgente del Comitatone. Proprio perché Venezia è una città speciale è necessario ottenere deroghe speciali al rispetto del Patto di stabilità. Se lo Stato consegnasse alla città anche solo i soldi, già stanziati, relativi al 2010 e al 2015, per un totale di oltre 19 milioni di euro, lo sbilancio di 62 milioni di euro dovuto allo sforamento del Patto di stabilità, si ridurrebbe in maniera significativa».
Inizio   Segnala paginaSegnala   Stampa   

Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function mysql_close() in /web/htdocs/www.genteveneta.it/home/public/articolo_gvnews.php:203 Stack trace: #0 {main} thrown in /web/htdocs/www.genteveneta.it/home/public/articolo_gvnews.php on line 203