Commenti articolo Segnala pagina Stampa pagina  | Segnala su OKNotizie | Share Condividi
GENTE VENETA | GVNews

Mercoledi, 5 Agosto 2015

Frana fra Cortina e San Vito, tre morti. Zaia: «Dissesto è emergenza nazionale»


T

re morti: è un bilancio tragico - e via via purtroppo crescente - quello che si registra a seguito della frana registrata ieri sera tra San Vito di Cadore e Cortina d'Ampezzo. Senza contare i danni e i disagi - agli immobili e alla circolazione sulla statale d'Alemagna - per il maltempo e gli smottamenti

Un temporale molto forte ha ingrossato a dismisura il torrente Rusecco, che è tracimato e ha inondato di acqua e fango la valle del Boite.

Scesa dalle pendici del monte Antelao, la frana ha trascinato via tre automobili. A bordo di una di esse c'era una coppia di coniugi polacchi. Lei si è salvata, lui è stato ritrovato morto stamattina. Un'altra vittima è una donna, anch'ella ritrovata stamattina dai vigili del fuoco e dai volontari della protezione civile.

«La vera emergenza nazionale, da aggredire senza se e senza ma – ha detto oggi il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia - è la messa in sicurezza del suolo e la prevenzione del rischio idrogeologico. Avevamo visto giusto nel predicare da anni, in linea con il piano di interventi firmato dal professor Luigi D’Alpaos, meno cemento e più opere di difesa del suolo».
Inizio   Segnala paginaSegnala   Stampa   

Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function mysql_close() in /web/htdocs/www.genteveneta.it/home/public/articolo_gvnews.php:203 Stack trace: #0 {main} thrown in /web/htdocs/www.genteveneta.it/home/public/articolo_gvnews.php on line 203