Commenti articolo Segnala pagina Stampa pagina  | Segnala su OKNotizie | Share Condividi
GENTE VENETA | GVNews

Martedi, 21 Luglio 2015

Tragedia al petrolchimico di Marghera: muore operaio albanese di 40 anni


I

ncidente tragico sul lavoro, stamane, al Petrolchimico di Marghera: muore un operaio di 40 anni.

Il lavoratore era di origine albanese e ha perso la vita a causa della pressione di una pompa idraulica a cento atmosfere. La vittima era dipendente di una ditta in appalto ed è deceduta nella zona del cracking, dove stava lavando dei serbatoi con una pompa ad alta pressione.

Immediato l'intervento di ambulanza e automedica, arrivate poco dopo i primi soccorsi del responsabile sanitario dello stabilimento, allarmato dai colleghi dell'operaio. Ma ogni cura è stata inutile.

«Esprimo la mia vicinanza e il mio cordoglio ai familiari della vittima e ai colleghi di fabbrica colpiti dal tragico fatto accaduto questa mattina al Petrolchimico di Porto Marghera», scrive in un messaggio il sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro.

La segreteria della Filctem Cgil di Venezia denuncia invece «la pericolosità del ricambio degli appalti basati sul massimo ribasso. Questo porta con sé la riduzione delle tutele dei diritti e delle tutele dei lavoratori. La Filctem-Cgil chiama in causa l'Eni e le principali imprese di appalto perché vengano a confrontarsi sulle regole. Invece - dice la Filctem - ad oggi la sicurezza viene vista come un costo aggiuntivo e non come una opportunità per qualificare il lavoro».

In un comunicato unitario, cui aderiscono anche Femca-Cisl e Uiltec-Uil, si aggiunge che da tempo si è «richiamata l'attenzione del Prefetto di Venezia sui continui cambi di appalto nel perimetro del petrolchimico e della raffineria di Venezia, sottolineando la pericolosità di logiche al continuo ribasso nell'aggiudicazione degli appalti, che trovano facile strada nel ridurre le tutele per quanto riguarda la sicurezza e l'ambiente dei lavoratori.
 Tutto questo anche a causa della mancanza di un protocollo che obblighi le parti al vincolo della clausola sociale, che vincola le aziende subentranti a farsi carico del personale occupato presso le imprese che hanno perso l'appalto».
Inizio   Segnala paginaSegnala   Stampa   

Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function mysql_close() in /web/htdocs/www.genteveneta.it/home/public/articolo_gvnews.php:203 Stack trace: #0 {main} thrown in /web/htdocs/www.genteveneta.it/home/public/articolo_gvnews.php on line 203