Commenti articolo Segnala pagina Stampa pagina  | Segnala su OKNotizie | Share Condividi
GENTE VENETA | GVNews

Giovedi, 11 Giugno 2015

Comunicare il cibo con web e social: un master a Iusve


U

sciranno dall'Università salesiana di Mestre i futuri comunicatori del cibo e del vino di qualità, capaci di usare le più moderne tecnologie. Lo Iusve, Istituto Universitario Salesiano di Venezia, lancia infatti il nuovo Master interdisciplinare di primo livello Food & Wine 3.0 – Web Marketing & Digital Communication. Un percorso di studi innovativo di stile americano, che viene presentato nel campus mestrino (via dei Salesiani 15), giovedì 11 giugno, alle ore 18.

Il Master durerà un anno a partire da novembre 2015 e insegnerà come mettere a tavola il futuro. Obiettivo: formare figure professionali in grado di gestire i processi comunicativi aziendali con le competenze richieste dalle nuove grammatiche e dai nuovi canali della comunicazione digitale: social media, digital Pr, web advertising, E-commerce, App mobile, web reputation, digital storytelling, personal branding.

«L’offerta formativa è costruita su base esperienziale: il piano di studi prevede, infatti, non solo una formazione culturale partecipata e interattiva, ma anche laboratori di digital communication, live experience, percorsi di degustazione, testimonianze di imprenditori di successo e studio di casi eccellenti» afferma Mariano Diotto, direttore scientifico del Master.
«Per competere nei mercati e costruire contenuti rilevanti per la comunicazione aziendale – spiega Maria Pia Favaretto, coordinatore didattico del Master – il corso di studi offrirà un’esplorazione dei valori etici del cibo e del vino, del conscious eating e della sostenibilità a livello ambientale, sociale ed economico. Un progetto cui aderiscono realtà imprenditoriali e di ricerca».
Inizio   Segnala paginaSegnala   Stampa   

Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function mysql_close() in /web/htdocs/www.genteveneta.it/home/public/articolo_gvnews.php:203 Stack trace: #0 {main} thrown in /web/htdocs/www.genteveneta.it/home/public/articolo_gvnews.php on line 203