Commenti articolo Segnala pagina Stampa pagina  | Segnala su OKNotizie | Share Condividi
GENTE VENETA | GVNews

Lunedi, 18 Maggio 2015

Ol Moran: consacrata, domenica, la nuova chiesa


L

a domenica 17 maggio 2015 resterà una giornata memorabile nella storia di una comunità cristiana dell’Africa centrale. Si tratta della parrocchia di Ol Moran in Kenya, sostenuta dalla Diocesi di Venezia e animata dal parroco don Giacomo Basso. Festa grande per la consacrazione della nuova chiesa, la chiesa di questa comunità, la loro chiesa.

Dentro alla chiesa almeno un migliaio di persone e altrettante fuori. Ma forse di più. Erano presenti, a far festa insieme, tutti i cristiani della varie cappelle che fanno parte dell’unica parrocchia. Gente venuta da lontano. Partita prima del sorgere del sole per arrivare in tempo. Ma anche arrivate la sera prima per preparare l’accoglienza. Tanti fuochi accesi durante la notte per scaldare quelli che dormivano all’aperto.

Tutto è iniziato alle 9 con l’arrivo del Vescovo della Diocesi di Nyahururu, accolto all’ingresso da una delegazione ufficiale. A seguire l’alzabandiera eseguito in modo quasi militaresco dagli scout della parrocchia. Tre bandiere: quella del Kenya al centro e ai lati quella bianca e gialla del Vaticano e il gonfalone di San Marco. Poi la consacrazione della chiesa dedicata a San Marco, accompagnata da canti e danze tradizionali dei numerosi gruppi che animano la vita di questa comunità cristiana. Un tempo lunghissimo per i nostri ritmi europei, ma così pieno di partecipazione che è volato via senza pesare, riempito anche dal frequente suono delle campane a festa.

Alla fine della cerimonia è stato letto da don Giovanni Volpato, primo parroco a Ol Moran e fondatore di questa comunità cristiana, un messaggio inviato dal Patriarca di Venezia al Vescovo della Diocesi locale e alla comunità di Ol Moran. Alle parole che dicevano la volontà del Patriarca di venire presto a far visita alla comunità di Ol Moran è scoppiato un lunghissimo applauso, iniziato dal Vescovo e seguito dall’entusiasmo di tutti i presenti. (F.B.)

Un servizio più ampio si trova sul numero di Gente Veneta di venerdì 22 maggio
Inizio   Segnala paginaSegnala   Stampa   

Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function mysql_close() in /web/htdocs/www.genteveneta.it/home/public/articolo_gvnews.php:203 Stack trace: #0 {main} thrown in /web/htdocs/www.genteveneta.it/home/public/articolo_gvnews.php on line 203