Commenti articolo Segnala pagina Stampa pagina  | Segnala su OKNotizie | Share Condividi
GENTE VENETA | GVNews

Giovedi, 7 Maggio 2015

Oriago, toglie le slot machine dal suo bar: il plauso del sindaco e della città


V

enerdì 8 maggio alle 15.30 il sindaco Alvise Maniero e l’assessora alle Politiche Sociali Francesca Spolaor porteranno il plauso e i ringraziamenti dell'Amministrazione comunale al Fermo Posta Café di Oriago, un locale di cui si sono di recente occupate le cronache perché ha rimosso le slot presenti nel locale, sostituendole con un impianto per il Karaoke ed altre attività molto più socializzanti e tali da non creare pericolose dipendenze.

“Una scelta esemplare – commenta il sindaco – che se impone, forse, nel breve la rinuncia a una facile fonte di guadagno, si traduce alla lunga in un ambiente pubblico più sano, dove si va per chiacchierare, leggere il giornale e magari cantare in compagnia come in questo caso e non per rimbambirsi davanti a una macchina mangiasoldi”.

“Come Amministrazione – ribadiscono sindaco e assessore - siamo ben lieti di dare visibilità a tutte le iniziative di questo tipo e anche per questo lo scorso novembre abbiamo condiviso l’iniziativa dello Slot Mob in cui associazioni, scout, cittadinanza hanno manifestato assieme contro questo fenomeno. Poche settimane fa il Consiglio comunale ha formalizzato questo impegno con l’approvazione di una mozione che chiede al governo di rafforzare i divieti di pubblicizzazione di ogni tipo di gioco d’azzardo e di garantire forme vincolanti di partecipazione di Regioni e Comuni ai procedimenti di autorizzazione e pianificazione, per rendere più difficile l’installazione di nuove slot, e ciò in linea anche con il Protocollo che abbiamo sottoscritto con la Prefettura e gli altri Comuni”.
Inizio   Segnala paginaSegnala   Stampa   

Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function mysql_close() in /web/htdocs/www.genteveneta.it/home/public/articolo_gvnews.php:203 Stack trace: #0 {main} thrown in /web/htdocs/www.genteveneta.it/home/public/articolo_gvnews.php on line 203