Commenti articolo Segnala pagina Stampa pagina  | Segnala su OKNotizie | Share Condividi
GENTE VENETA | GVNews

Giovedi, 16 Aprile 2015

Valecenter dona 55mila euro per pediatria dell'Angelo


A

mmonta a 55.094 euro la somma raccolta nei mesi scorsi dal Centro Commerciale Valecenter di Marcon grazie alla “Casa di Alfredo”, il grande winter park allestito dal Valecenter nei propri spazi. Ed è stato il simpatico pinguino Alfredo a guidare oggi la delegazione del Valecenter fino all’Ospedale di Mestre, dove Alfredo e i dirigenti del Centro commerciale hanno visto in funzione la strumentazione medicale (e non solo) acquistata con quella cifra e donata attraverso la onlus “Una Carezza per Crescere”, nata proprio a sostegno delle attività del Polo Neonatale dell’Angelo.

“Siamo orgogliosi di accogliere i nostri amici del Valecenter – ha detto il Direttore Generale dell’Ulss 12 Giuseppe Dal Ben – nei Reparti in cui ci dedichiamo alla cura dei bambini, e di mostrare loro quanto facciamo grazie all’impegno dei medici e del personale, e quanto ancora si può fare se la comunità cittadina ci sostiene con tanta generosità. I doni che ci porta oggi Alfredo sono importantissimi, ma sono ancora più importanti l’affetto e la stima che ci ha dimostrato Valecenter scegliendo di sostenere il nostro lavoro”.

Con i soldi raccolti nella “Casa di Alfredo”, hanno spiegato i promotori dell’iniziativa insieme all’équipe del Primario Giovanni Battista Pozzan, si è potuto procedere:
- all'acquisto di un sistema di monitoraggio della funzione cerebrale nel neonato che permette di diagnosticare precocemente la comparsa di convulsioni o altri segni di sofferenza cerebrale e valutare le indicazioni e la risposta alla terapia (per una spesa di euro circa 38.000).
- alla formazione specifica di personale medico e infermieristico sull'uso di questo strumento (euro 2000 circa)
- all’acquisto di un analizzatore di ossido nitrico espirato per l'ambulatorio di Pneumologia e Allergologia pediatrica (euro 11.000)
- all’acquisto di una fotocamera con video attualmente utilizzata dalla "Scuola in Pediatria" per poter elaborare in autonomia materiale da poter presentare all'Expo 2015 o in altre occasioni e da poter utilizzare in seguito, per la registrazione e l'analisi dei General Movements del neonato e per qualsiasi altro progetto in Pediatria, Patologia Neonatale e Nido.

La somma rimanente viene investita nel progetto, già avviato dall’Ulss 12 veneziana e dalla Direzione dell’Ospedale, di miglioramento dell'accoglienza dei bambini e di loro genitori in Pediatria e in Patologia Neonatale. Si procederà quindi:
- allestendo un piccolo punto di cambio e allattamento nella sala di attesa dei controlli ambulatoriali e DH della Pediatria
- allestendo una piccola biblioteca nello stesso luogo
- dotando il Reparto di un distributore automatico di bevande che permetta ai genitori di non uscire dal Reparto per eventuali acquisti di acqua e altre bevande
- creando un angolo colorato nello spazio antistante gli ascensori attraverso la sostituzione dell'attuale arredo di colore grigio con strutture più colorate con i requisiti di sicurezza secondo la legge
- colorando le stanze della Pediatria, Patologia Neonatale e la stanza nutrici con disegni alle pareti e sostituendo i numeri delle stanze con animali o figure dei cartoni animati.
Inizio   Segnala paginaSegnala   Stampa   

Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function mysql_close() in /web/htdocs/www.genteveneta.it/home/public/articolo_gvnews.php:203 Stack trace: #0 {main} thrown in /web/htdocs/www.genteveneta.it/home/public/articolo_gvnews.php on line 203