Commenti articolo Segnala pagina Stampa pagina  | Segnala su OKNotizie | Share Condividi
GENTE VENETA | GVNews

Venerdi, 10 Aprile 2015

Don Basso: «A Ol Moran è tranquillo. Ma in Kenya cresce la paura»


«D

i telefonate in questi giorni me ne sono arrivate tante. Capisco che ci sia preoccupazione, dopo l'attentato nella scuola di Garissa. Ma qui a Ol Moran siamo molto distanti da quella zona». Don Giacomo Basso, raggiunto al telefono, ci tiene a tranquillizzare gli amici veneziani. La terribile strage all'università di Garissa, costata la vita a 148 studenti cristiani, è un evento lontano rispetto alla parrocchia “veneziana” di Ol Moran, lontano geograficamente e non solo. «La zona si trova al confine con la Somalia, dove appunto sorge questa succursale dell'università di Nairobi e dove c'è una componente islamica importante. Rispetto a quella zona noi siamo molto distanti», conferma il parroco di San Marco, la parrocchia kenyota legata alla diocesi di Venezia. Rispetto a Garissa, che è al confine orientale, Ol Moran si trova sulla parte Ovest del Paese, a circa 500 chilometri di distanza.

Potete leggere l'intervista completa a don Giacomo Basso sul numero di Gente Veneta in uscita sabato 11
Inizio   Segnala paginaSegnala   Stampa   

Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function mysql_close() in /web/htdocs/www.genteveneta.it/home/public/articolo_gvnews.php:203 Stack trace: #0 {main} thrown in /web/htdocs/www.genteveneta.it/home/public/articolo_gvnews.php on line 203