Commenti articolo Segnala pagina Stampa pagina  | Segnala su OKNotizie | Share Condividi
GENTE VENETA | GVNews

Giovedi, 9 Aprile 2015

Ulss 12: una rete per i malati di Alzheimer


I

ntorno ai malati di Alzheimer e ai loro familiari va costruita una vera e propria “rete” di sostegno sociale: è questo l’impegno dell’Azienda sanitaria locale, che affronta il tema con una giornata di lavoro ad ampio raggio intitolata appunto “La rete per le demenze nell’Ulss 12 Veneziana”, organizzata per venerdì 10 aprile.

Partecipano all’evento, proprio a dimostrare la necessità di un impegno ad ampio spettro, tutti i livelli e tutti i soggetti che possono essere “nodi” di questa rete di sostegno, dalle associazioni di volontariato ai Primari ospedalieri, dai familiari agli enti regionali di programmazione sul tema, dagli operatori dei Distretti, che rappresentano la sanità sul territorio, fino agli enti privati per la riabilitazione e l’assistenza.

La Giornata si svolge al Padiglione Rama a Mestre, e si apre alle 9.30 con l’intervento del Direttore Generale dell’Ulss 12 Veneziana: “Quello dell’Alzheimer – spiega Giuseppe Dal Ben – è un tema su cui ciascuno dei soggetti in campo può dare un contributo fattivo. La nostra Ulss si assume il compito di tessere la tela, avvicinando competenze diverse e livelli diversi: è un compito decisivo, che sentiamo di poter svolgere a partire dal rapporto nuovo e aperto che in questi anni abbiamo costruito anche con le associazioni di volontariato e con le associazioni dei malati e dei familiari”.

Le due sessioni di lavoro, una mattutina e una pomeridiana, saranno moderate dai Primari di Neurologia e di Geriatria dell’Angelo, il dottor Rocco Quatrale e il dottor Roberto Brugiolo. Saranno affrontati i temi della diagnosi della malattia e della presa in carico del paziente da parte della medicina di famiglia e delle strutture sanitarie locali, oltre che dell’Ospedale, secondo le linee del Piano Terapeutico disegnato e adottato dall’Ulss 12. Nel cuore dell’evento sarà dedicato spazio alla testimonianza di familiari, che racconteranno le difficoltà di chi vive con una persona con Alzheimer.

Sul fronte dell’integrazione tra servizi e volontariato sarà presentata l’esperienza del “Progetto Sollievo”, realizzato con fondi regionali, che ha permesso all’Ulss 12 la realizzazione sul territorio di due “Punti Sollievo”. Una relazione affidata alla dottoressa Maria Chiara Corti farà il punto sulla programmazione regionale per le persone con demenza.
Inizio   Segnala paginaSegnala   Stampa   

Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function mysql_close() in /web/htdocs/www.genteveneta.it/home/public/articolo_gvnews.php:203 Stack trace: #0 {main} thrown in /web/htdocs/www.genteveneta.it/home/public/articolo_gvnews.php on line 203