Commenti articolo Segnala pagina Stampa pagina  | Segnala su OKNotizie | Share Condividi
GENTE VENETA | GVNews

Venerdi, 3 Aprile 2015

Gianluca Fabian accolto a Venezia tra i candidati all'ordine sacro


M

ercoledì 25 marzo, solennità dell’Annunciazione, presso la Basilica della Salute, il seminarista Gianluca Fabian ha ricevuto durante la S. Messa l’abito ecclesiastico. Si tratta di un passo importante, che renderà visibile anche esteriormente la scelta sempre più definitiva verso il sacerdozio.

Racconta Gianluca: «Nel corso della mia verifica vocazionale, il desiderio che mi accompagna ha visto incertezze e difficoltà ma anche gioie e conferme. Ogni giorno, come accadde alla Vergine Maria alle parole dell’Angelo Gabriele, a ciascuno è chiesto di rinnovare il suo personale “sì” a Lui. La Chiesa di Venezia nell’accogliermi fra i candidati all’ordine sacro mi concederà di portare l’abito che contraddistingue il sacerdote. Con trepidazione mi accingo a ricevere questo dono, il quale quotidianamente mi ricorderà che tutta la vita è di Cristo e per quei figli che il Signore vorrà donarmi. In questi mesi trascorsi in seminario e nella parrocchia di San Pietro di Oriago, ho potuto veramente sperimentare l’accoglienza fraterna che sa offrire chi sceglie di mettere Lui al centro della vita. Ciò mi ha fatto riflettere sulle virtù umane richieste al sacerdote, infatti, affinché il ministero sacerdotale dia frutti buoni a coloro che il Signore vorrà affidarmi, è necessario che la Grazia dia forma a un’umanità disponibile e bella. Per questo chiedo e mi affido alle vostre preghiere: il Signore sappia rendere il mio cuore sempre più simile al Suo, traboccante di carità e misericordia».

Dopo l'omelia, Gianluca ha ricevuto dalle mani del rettore la cotta liturgica come segno del suo proposito di proseguire la formazione in vista dell'ordinazione presbiterale e dell’accoglienza da parte della Chiesa di Venezia.
Inizio   Segnala paginaSegnala   Stampa   

Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function mysql_close() in /web/htdocs/www.genteveneta.it/home/public/articolo_gvnews.php:203 Stack trace: #0 {main} thrown in /web/htdocs/www.genteveneta.it/home/public/articolo_gvnews.php on line 203