Commenti articolo Segnala pagina Stampa pagina  | Segnala su OKNotizie | Share Condividi
GENTE VENETA | GVNews

Giovedi, 12 Marzo 2015

Comunicare è cultura: incontri a Marghera


S

econdo gli antropologi, nella storia umana non è possibile distinguere natura e cultura. La cultura fa parte della natura umana: ogni persona ha infatti la capacità di classificare le proprie esperienze, di codificare simbolicamente tali classificazioni e di insegnare tali astrazioni ad altri. Poiché la cultura viene appresa attraverso il contesto che ci circonda, la comunicazione gioca un ruolo fondamentale nella creazione di un’opinione pubblica condivisa e, di conseguenza, della cultura popolare.
Per questo il Centro Francescano di Cultura propone a Marghera, presso l'aula magna della parrocchia di S. Antonio (via p. Gelain 1), due incontri su tematiche diverse ma caratterizzate dal filo conduttore della comunicazione nella cultura.

Maria Laura Conte, direttore editoriale della Fondazione Oasis – fondata dal Patriarca Scola nel 2014 per studiare e promuovere il dialogo interreligioso – racconterà la realtà dell’Islam, cercando di sgomberare il campo dagli stereotipi più comuni. Un tema tornato di grande attualità dopo gli attentati di Parigi, dimostrando che la paura di uno scontro di civiltà è ancora profondamente radicata nell’opinione pubblica. L'incontro, dal titolo “Oltre #jesuisCharlie, conoscere l’Islam”, avrà luogo mercoledì 18 marzo, alle 20.30
Alberto Laggia, giornalista di Famiglia Cristiana, condurrà invece più in profondità nei meccanismi della comunicazione, facendo riflettere sull’uso delle parole. Le parole, infatti, hanno un senso e un peso. Le stesse, usate in contesti diversi possono essere appropriate, confondere o addirittura offendere. Non esistono parole sbagliate. Esiste un uso sbagliato delle parole. L'appuntamento, per l'incontro dal titolo “Le parole che uccidono: educazione e comunicazione” è per lunedì 13 aprile alle ore 20.30.
Inizio   Segnala paginaSegnala   Stampa   

Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function mysql_close() in /web/htdocs/www.genteveneta.it/home/public/articolo_gvnews.php:203 Stack trace: #0 {main} thrown in /web/htdocs/www.genteveneta.it/home/public/articolo_gvnews.php on line 203