Commenti articolo Segnala pagina Stampa pagina  | Segnala su OKNotizie | Share Condividi
GENTE VENETA | GVNews

Sabato, 14 Marzo 2015

Sono 2500 gli iscritti al Pellegrinaggio dei Ragazzi


S

i erano detti che, se avessero raggiunto le 1500 iscrizioni, sarebbe stato un successone. Ma di adesioni ne sono arrivate mille in più: saranno 2500 abbondanti i ragazzi che, con i loro accompagnatori, raggiungeranno Assisi per partecipare al pellegrinaggio diocesano organizzato dal Coordinamento della Pastorale dei Ragazzi, in collaborazione con l'Ufficio catechistico e l'Ufficio per l'Insegnamento della Religione cattolica, per invadere dal 17 al 19 aprile le strade e i vicoli della cittadina umbra.

E' stato necessario, così, un superlavoro da parte dell'organizzazione per garantire viaggio e soggiorno a tutte queste persone. Saranno circa 45 i pullman che partiranno dalle varie località del Patriarcato, la mattina o il pomeriggio del 17 aprile, per raggiungere Assisi, facendo tappa in luoghi significativi per la vita di san Francesco. Alle 20 avrà luogo il primo momento di incontro comune: i 2500 si ritroveranno davanti a S. Maria degli Angeli per un momento di canti e balli proposti dal gruppo “Animazione in corso”; alle 21 il Patriarca guiderà un momento di preghiera in basilica.

Il giorno di sabato 18 aprile sarà dedicato alla visita dei luoghi francescani di Assisi, presso i quali sono previste catechesi, animazioni e gesti particolari. I gruppi si muoveranno sotto la regia della Pastorale dei Ragazzi; mentre il Patriarca sarà presente in alcuni di questi luoghi per accogliere e accompagnare i ragazzi nella preghiera e nella riflessione. La giornata di domenica 19 aprile sarà aperta, alle 9, dalla messa presieduta dal Patriarca, e concelebrata dai sacerdoti presenti, nella Basilica superiore di S. Francesco, liberata da banchi e sedie per far posto a tutti i pellegrini. Il resto della giornata sarà dedicato alla visita ad Assisi o ad altri luoghi vicini, prima del rientro, in serata, a Venezia.
Saranno presenti nella città natale di Francesco, con il Patriarca, anche il vicario per la Pastorale don Danilo Barlese e il rettore del Seminario patriarcale, don Fabrizio Favaro, insieme a don Giacinto Danieli e i seminaristi.

Lo slogan che accompagna il viaggio, e che farà da sottofondo alle catechesi, è un francescano “Laudato sii”: «E' il tema della gioia: attraverso la vita del santo di Assisi, il suo saper stare con gli altri, il suo rapporto con la natura, vorremmo far scoprire ai ragazzi la gioia della vita», spiega don Fabio Mattiuzzi. Il cammino di preparazione è cominciato durante l'Avvento, attraverso il sussidio “Accordati”, e prosegue durante la Quaresima con “Uscire per donarsi”.
Inizio   Segnala paginaSegnala   Stampa   

Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function mysql_close() in /web/htdocs/www.genteveneta.it/home/public/articolo_gvnews.php:203 Stack trace: #0 {main} thrown in /web/htdocs/www.genteveneta.it/home/public/articolo_gvnews.php on line 203