Commenti articolo Segnala pagina Stampa pagina  | Segnala su OKNotizie | Share Condividi
GENTE VENETA | GVNews

Venerdi, 6 Marzo 2015

Mirano, da domenica 8 il progetto "Menopausa InForma"


L’

Ulss 13 di Dolo-Mirano e Cuore Amico a fianco delle donne. Domenica 8 marzo parte il progetto “Menopausa InForma” grazie all’impegno della Medicina dello Sport di Noale, del Dipartimento cardiovascolare e di Cuore Amico che, per questa iniziativa, ha investito 70mila euro.

Il progetto è rivolto alle donne in menopausa (si comincia con una cinquantina di donne) del territorio dell’Ulss 13 che verranno contattate nel corso delle “Giornate di prevenzione cardiovascolare dedicate alle donne” promosse dall’Associazione Cuore Amico nei Comuni del territorio dell’Ulss 13 (nella foto la presentazione del progetto; da sinistra il presidente di Cuore Amico Cammarata, il Direttore generale dell'Ulss 13 Gumirato, il sindaco di Mirano Pavanello, il direttore della UOC Medicina Sport Noventa).

Domenica prossima, 8 marzo, nel Comune di Mirano, la mattina dalle 9 alle 12.30, in Piazza Martiri e all’interno del Municipio di Mirano, saranno presenti i volontari dell’associazione Cuore Amico onlus, insieme al personale medico e infermieristico dell’Ulss: tutte le donne in menopausa sono invitate a parteciparvi e a chiedere informazioni per poter aderire gratuitamente al progetto, che permetterà loro di seguire un percorso importante per la propria salute. “Il progetto “Menopausa InForma” – spiega Donatella Noventa, direttore dell’U.O.C. di Medicina dello Sport ed Esercizio Fisico dell’Ulss 13 - si propone di rendere consapevole la donna in menopausa del proprio profilo osteo-muscolo-articolare, del proprio rischio cardiovascolare e delle proprie potenzialità per migliorarli con lo stile di vita”.

“La menopausa – continua la dottoressa Noventa - è una fase delicata della vita delle donne in cui gli ormoni, in particolare gli estrogeni (gli ormoni femminili) svolgono un ruolo determinante. La loro mancata produzione determina alterazioni a livello del metabolismo dell’osso, dei grassi e degli zuccheri, un aumento del rischio di osteoporosi, di malattie cardio-cerebro-vascolari, di diabete, di sovrappeso e di obesità”.

Un progetto a misura di donna, per aiutarla a prepararsi a convivere con la menopausa, ripensando alla propria salute in un’ottica di prevenzione che consentirà di contrastare l’invecchiamento e di affrontare al meglio tutte le difficoltà ad esso correlate. “Primo fondamentale passo per affrontare al meglio la menopausa – aggiunge la dottoressa - è adottare un corretto stile di vita, dove una sana alimentazione e una regolare attività fisica rimangono i due cardini fondamentali.
Con questo progetto le donne faranno un percorso assieme a specialisti referenti (cardiologo, medico dello sport, infermieri professionali, laureato in scienze motorie), della durata di 1 anno.

“Un grande grazie all’associazione Cuore Amico – evidenzia il direttore generale dell’Ulss 13 Gino Gumirato – da sempre impegnata nel campo della prevenzione cardiovascolare e attenta ai bisogni di salute dei nostri cittadini. E un grazie al nostro personale sanitario e alla dottoressa Noventa che ha disegnato un progetto a misura di donna, pensando proprio al momento così delicato della sua vita. Buon lavoro”.
Il programma prevede:

a) Una valutazione iniziale dello stato di salute di ciascuna donna: esami del sangue, visita medica, elettrocardiogramma, misurazione della pressione arteriosa, misurazione del peso corporeo e della circonferenza addominale, valutazione della composizione corporea, calcolo del profilo di rischio cardio-vascolare, misurazione della performance fisica, densitometria ad ultrasuoni per la valutazione dello stato di mineralizzazione ossea, misurazione del profilo di rischio osteo-muscolo-articolare;

b) Un programma di esercizio fisico personalizzato, della durata di 9 mesi, da eseguirsi in piccoli gruppi sotto la supervisione di un esperto dell’esercizio all’interno della palestra della U.O.C. di Medicina dello Sport e dell’Esercizio Fisico di Noale, con una frequenza di 2 giorni alla settimana, più un programma di esercizio fisico da eseguire a domicilio;
c) Alcuni incontri informativi ed educativi con esperti su: alimentazione, nutrizione, esercizio fisico, osteoporosi, aspetti dermatologici, ginecologici, sessualità;
d) Una valutazione finale dello stato di salute.
Inizio   Segnala paginaSegnala   Stampa   

Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function mysql_close() in /web/htdocs/www.genteveneta.it/home/public/articolo_gvnews.php:203 Stack trace: #0 {main} thrown in /web/htdocs/www.genteveneta.it/home/public/articolo_gvnews.php on line 203