Commenti articolo Segnala pagina Stampa pagina  | Segnala su OKNotizie | Share Condividi
GENTE VENETA | GVNews

Giovedi, 19 Febbraio 2015

I Gruppi d'ascolto, sabato, con il Patriarca


I

l mondo dei Gruppi d'ascolto della nostra diocesi incontra ancora una volta il suo pastore. Sabato 21 febbraio, dalle 15.30 alle 18.30 presso l'Istituto salesiano S. Marco della Gazzera, a Mestre, animatori, famiglie ospitanti e partecipanti sono invitati a un pomeriggio di riflessione insieme al Patriarca Francesco.
«Ci ritroviamo insieme anche quest'anno per essere confermati nella fede del Signore Gesù e per ricevere il coraggio che il nostro pastore certamente ci darà», spiega don Valter Perini, che da direttore dell'Ufficio per l'evangelizzazione e la catechesi coordina questa realtà ecclesiale caratteristica del nostro Patriarcato. Si rifletterà sulla dimensione familiare del Gruppo d'ascolto, «per mostrare come il piccolo gruppo risponda a una precisa fisionomia teologica della Chiesa», anticipa don Perini. «Il Signore ha sempre voluto che i cristiani vivessero un'esperienza insieme ad altri fratelli che conoscono bene, con cui è possibile vivere la fraternità. E' con loro che è importante ascoltare quello che il Signore dice, per metterlo in pratica; è con fratelli come questi che è possibile aprirsi in modo missionario agli altri fratelli di fede e a coloro che non appartengono alla comunità cristiana».

Il programma prevede, dopo il saluto del Patriarca ai presenti e l'introduzione, la lettura di un testo del 2002 del Patriarca Marco Cè, che tanto si era speso per la nascita dei Gruppi d'ascolto in diocesi, in occasione del Giubileo del 2000. Dopo una catechesi sul significato teologico della casa nei Gruppi d'ascolto, saranno proposte riflessioni e testimonianze sul tema della casa come luogo dell'ascolto della Parola e della risposta; della dimensione familiare, con la presenza delle diverse età; della fraternità, dove le persone si salutano, si riconoscono e si aiutano; della condivisione di gioie e sofferenze; dell'accoglienza verso tutti nelle situazioni più diverse; del linguaggio semplice e immediato; dell'evangelizzatore/animatore a servizio della comunione. Chiuderà l'incontro l'intervento del Patriarca.
Don Perini incoraggia i confratelli: «Oggi non esiste altra strada se non formare laici capaci di comunicare il Vangelo e che siano corresponsabili con noi nella conduzione della comunità. L’esperienza dei Gda, verificata e di volta in volta, riaggiornata, può essere una scuola davvero importante per realizzare questa formazione dei discepoli del Signore».
Inizio   Segnala paginaSegnala   Stampa   

Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function mysql_close() in /web/htdocs/www.genteveneta.it/home/public/articolo_gvnews.php:203 Stack trace: #0 {main} thrown in /web/htdocs/www.genteveneta.it/home/public/articolo_gvnews.php on line 203