Commenti articolo Segnala pagina Stampa pagina  | Segnala su OKNotizie | Share Condividi
GENTE VENETA | GVNews

Martedi, 17 Febbraio 2015

Cgia di Mestre: la crisi libica mette a rischio export per 150 milioni dal Nordest


L

a crisi libica mette a rischio, guardando al Nordest, 150 milioni di euro di esportazioni. Mentre sul fronte delle importazioni il punto di domanda cade solo su una cinquantina di milioni di euro di prodotti petroliferi che approdano al porto di Venezia.

La Cgia di Mestre fotografa così, elaborando dati dell'Istat, le conseguenze possibili e temibili della crisi dei rapporti con la Libia.

“A esclusione di Venezia – fa notare il segretario della CGIA Giuseppe Bortolussi – tutte le province del Nordest registrano un saldo commerciale positivo con la Libia. Con l’eccezione del capoluogo lagunare, che riceve soprattutto prodotti petroliferi, le importazioni sono pressoché pari a zero, mentre Vicenza, Padova, Verona e Bolzano fanno la parte del leone nelle esportazioni. Nei primi nove mesi del 2014, infatti, il capoluogo Berico ha registrato un saldo commerciale pari a 26,3 milioni di euro, quello patavino di 24,7 milioni di euro, mentre Verona e Bolzano hanno segnato un saldo pari a 23,9 milioni di euro”.

In termini di esportazioni, invece, i prodotti nordestini più venduti nel paese libico sono i macchinari (pari a quasi il 30 per cento del totale delle esportazioni), gli apparecchi elettrici (circa il 20 per cento) e, infine, gli alimentari (circa l’8 per cento).
Inizio   Segnala paginaSegnala   Stampa   

Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function mysql_close() in /web/htdocs/www.genteveneta.it/home/public/articolo_gvnews.php:203 Stack trace: #0 {main} thrown in /web/htdocs/www.genteveneta.it/home/public/articolo_gvnews.php on line 203