Commenti articolo Segnala pagina Stampa pagina  | Segnala su OKNotizie | Share Condividi
GENTE VENETA | GVNews

Lunedi, 16 Febbraio 2015

Venezia, in maschera sia il ladro che i vigili: un arresto a San Marco


A

rrestato mentre, vestito in maschera, borseggiava ignari turisti: è questa una delle operazioni condotte ieri, domenica di Carnevale a Venezia, dal nucleo di Polizia giudiziaria della Polizia municipale. Lo rende noto il comandante generale del Corpo, Luciano Marini.

L'intervento è stato condotto da due agenti , anch'essi in machera da Carnevale (vedi foto). Punto focale dell’azione è stato il pontile Actv di Calle Vallaresso, ove gli agenti erano appostati per cogliere in flagranza gli eventuali borseggiatori.

Verso le ore 15.40 giungeva presso l’imbarcadero un individuo completamente mascherato da un ampio mantello nero con cappuccio, che iniziava a muoversi in modo tale da insospettire i vigili, anch’essi mascherati con cappelli, mantelli e baute.

I tentativi di borseggio dell’“incappucciato” iniziavano già presso l’imbarcadero, quando lo stesso apriva la cerniera dello zaino di una turista e vi rovistava all’interno. Il “tallonamento” della potenziale vittima ad opera del reo proseguiva anche dentro l’affollatissimo battello diretto verso piazzale Roma, con gli agenti letteralmente incollati al borseggiatore.

Durante l’ennesima intrusione della mano dentro lo zaino, gli operatori della polizia locale intervenivano ammanettando il reo in prossimità dell’imbarcadero dell’Accademia. La turista, una cittadina israeliana di cinquantotto anni, non si era accorta di nulla.

La perquisizione del borseggiatore consentiva di rinvenire dollari, franchi svizzeri e sterline inglesi, oltre ad un documento d’identità bulgaro risultato falsificato.

L'uomo, Serghey Belocrilov, di 32 anni, sedicente cittadino bulgaro, è stato quindi dichiarato in arresto sia per il reato di tentato furto aggravato che per il reato di possesso ed utilizzo di documento falsificato. Lo stesso soggetto era già stato tratto in arresto per borseggio all’interno di un battello ACTV nell’anno 2014. Il pubblico ministero ha disposto l’accompagnamento dell’arrestato in carcere.
Inizio   Segnala paginaSegnala   Stampa   

Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function mysql_close() in /web/htdocs/www.genteveneta.it/home/public/articolo_gvnews.php:203 Stack trace: #0 {main} thrown in /web/htdocs/www.genteveneta.it/home/public/articolo_gvnews.php on line 203