Commenti articolo Segnala pagina Stampa pagina  | Segnala su OKNotizie | Share Condividi
GENTE VENETA | GVNews

Giovedi, 12 Febbraio 2015

Traffico acqueo, remi vietati: la federazione canoa-kayak in rivolta


S

top a canoe e pagaie nei rii di Venezia. E' l'effetto della nuova Ordinanza comunale per il riordino acqueo. L'articolo 3 recita: "Nei rii principali interni di collegamento, Canal Grande, Cannaregio, Giardini, Greci-San Lorenzo, Santa Giustina, Sant’Antonin-Pietà, Noale, Novo, Ca’ Foscari, Santi Apostoli-Gesuiti, è vietata la navigazione dei natanti denominati jole, dragon boat, pattini, pedalò, canoe, kayak e tavole a vela e/o a remi”.
Un divieto contestato dalla Fick, la Federazione canoa e pagaia: «Di fatto non c'è più possibilità di andare da una zona all'altra della città – denuncia Andrea Bedin, presidente del Comitato Regionale Veneto FICK – e la situazione è talmente assurda che, tanto come praticanti ma soprattutto come cittadini veneziani, non riusciamo a farcene una ragione. La voga è quanto di più normale a Venezia, è a dir poco incomprensibile da cosa e da dove nasca e come si possa essere realizzato un tale accanimento contro la nostra categoria. In quest'ultima settimana sono entrato in contatto con moltissimi canoisti veneziani, italiani e stranieri, tutti fortemente scossi da questa irragionevole situazione».

Oltre all’attività prettamente sportiva, da undici anni la FICK sostiene l’associazione lagunare Venice Canoe & Dragon Boat nella riproposizione di “Conoscere Venezia dall’acqua”, un progetto educativo-ambientale e storico-culturale rivolto agli studenti delle scuole elementari, medie e superiori: in più di due lustri più di 9.000 giovani a bordo dei dragon boat a 20 posti hanno potuto studiare Venezia da quella impareggiabile prospettiva “a pelo d’acqua” che d’ora in poi sarà loro negata “”per legge.
Inizio   Segnala paginaSegnala   Stampa   

Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function mysql_close() in /web/htdocs/www.genteveneta.it/home/public/articolo_gvnews.php:203 Stack trace: #0 {main} thrown in /web/htdocs/www.genteveneta.it/home/public/articolo_gvnews.php on line 203