Commenti articolo Segnala pagina Stampa pagina  | Segnala su OKNotizie | Share Condividi
GENTE VENETA | ULTIMORA | Leggi tutte

Sabato 19 e domenica 20 c'è "Venezia Comics – Festival del fumetto"


A

lla presenza dell’assessore alle Politiche Sociali Simone Venturini, del vice-presidente dell’Ascom Confcommercio Marghera Paolo Dall’Agnola e del presidente di VeneziaComix Fabrizio Capigatti oggi 10 marzo si è tenuta presso il Municipio in via Palazzo a Mestre la presentazione del Venezia Comics – Festival del fumetto della cultura pop di Venezia.

L’evento, organizzato e coordinato dall’Associazione Culturale VeneziaComix e patrocinato dal Comune di Venezia, sabato 19 marzo e domenica 20 marzo porterà in città grandi ospiti del mondo dell’illustrazione: il Maestro Giorgio Cavazzano, i disegnatori ed autori di punta della Bonelli come Claudio Chiaverotti e Lola Airaghi e Stefano Vietti; i disegnatori per Marvel e Dc Comics Laura Braga, Paolo Pantalena e Marco Checchetto; l’illustratrice e fumettista internazionale Mirka Andolfo; l’illustratore LRNZ per Bao Publishing; i giovani e carismatici Sio, Pocci Poccetta e Tiziana De Piero per Shockdom; infine, uno dei più importanti esponenti della colorazione digitale: Emanuele Tenderini.

Novità del festival sarà l’area games: 350 mq dedicati al mondo dei videogames che si estenderà per circa 350 mq con contenuti nuovi ed esclusivi. Nello specifico la collaborazione diretta con la Nintendo ha fatto si che si potesse portare alla disposizione di tutto il pubblico nuovi titoli appena usciti in commercio oltre a tornei dedicati ai titoli di grande successo per Wii-U e 3DS. Per gli amanti del PC gaming, grazie alla collaborazione con MSI Italia è stata allestita un'area con ben venti postazioni dotate di computer da gaming

Questo e molto altro al Venezia Comics, risultato della fusione del Mestre Comics e del Venice Comic Art Fest che – come ha spiegato Fabrizio Capigatti - è un’iniziativa pensata e costruita da giovani che vogliono creare qualcosa di nuovo nel territorio e costruirsi un futuro lavorativo in un periodo di crisi.
Inizio   Segnala paginaSegnala   Stampa