Commenti articolo Segnala pagina Stampa pagina  | Segnala su OKNotizie | Share Condividi
GENTE VENETA | GVNews

Venerdi, 23 Agosto 2013

La Regione stanzia 156mila euro per Malcontenta

  • Il commento
  • Malcontenta: ok alla goccia, senza dimenticare il mare

    I

    ntendiamoci, 156mila euro sono una goccia. Per fare opere significative, anche a Malcontenta, servirebbe almeno uno zero in più a quella cifra.

    Ma in tempi di ristrettezze anche 156mila euro valgono un sorriso nei Comuni e un titolo sui giornali.

    Però la vera, grande, epocale partita – per Malcontenta – resta il Vallone Moranzani. Solo se lo stop all'opera verrà superato, la frazione avrà un reale futuro. Ma bisogna che il Governo, pungolato dalle istituzioni locali, capisca l'importanza dell'opera, che porterà uno dei più grandi parchi urbani d'Europa, la cancellazione dell'attuale degrado, vivibilità e stimoli economici.

    Si attendono perciò decisioni importanti. E a breve.

I

n contributo di 156.191 euro che serviranno a finanziare il completamento dei lavori di riqualificazione urbana del centro di Malcontenta. E' stato approvato il progetto presentato in Regione dal Comune di Mira, ammesso al finanziamento nell’ambito del piano strategico regionale per la rivitalizzazione dei centri storici e la riqualificazione delle attività commerciali.

“Quando abbiamo letto il bando regionale – spiega l’assessore alle Attività Produttive Nicola Crivellaro – ci siamo impegnati subito per presentare un progetto che potesse rientrare in questa finalità. Del resto è un impegno che ci siamo dati fin dall’inizio: costruire una forte identità d’area nel nostro territorio, puntando a rilanciarne l’economia partendo dalla qualità di vita dei centri urbani, tutti, senza distinzioni. E per questo obiettivo è fondamentale ridare ossigeno alle attività commerciali di quartiere, senza le quali non c’è vita sociale. Mira e la Riviera hanno una grande potenzialità nel canale navigabile, nelle ville storiche, nell’ambiente naturale, ma ad essi occorre affiancare un’ampia e qualificata offerta commerciale che dia risposte ai residenti e che sia ulteriore fonte di attrazione per visitatori e turisti, che devono non solo transitare ma sostare, passeggiare, acquistare”.

Con il contributo arrivato dalla Regione, nei prossimi mesi verrà completata la riqualificazione del centro di Malcontenta, già avviata qualche anno fa ed ora in attesa anche di una serie di interventi preliminari lungo le rive del Naviglio ad opera del Genio Civile.

Una parte del contributo (circa 30.000 euro) servirà a dare nuovo slancio anche alle iniziative storiche presenti nel territorio, portate avanti spesso con pochissimi mezzi ma con entusiasmo e passione dalle associazioni che hanno dato il loro partenariato al progetto.

Inizio   Segnala paginaSegnala   Stampa