Commenti articolo Segnala pagina Stampa pagina  | Segnala su OKNotizie | Share Condividi
GENTE VENETA | GVNews

Giovedi, 9 Marzo 2017

Margherite per la ricerca contro il cancro: dove acquistarle nel Veneziano


P

rosegue fino al 25 aprile l’iniziativa “Margherita per Airc”. Per il quarto anno consecutivo l'Associazione Italiana Centri Giardinaggio e i suoi associati, che da sempre sono sensibili alle tematiche sociali e alle iniziative benefiche, rinnovano il supporto ad AIRC (Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro) a sostegno della ricerca oncologica.

E lo fanno ancora una volta scegliendo la margherita, fiore della purezza per eccellenza e prodotto made in Italy al 100%. In Provincia di Venezia partecipano all’iniziativa: Gardin Piante a Santa Maria di Sala, La Fiorita Società Agricola a Campolongo Maggiore, Primula Gialla a Mestre e la Società Cooperativa Il Germoglio onlus a Salzano.

Qui si possono acquistare le piante di margherita solidale al prezzo di 4.50 euro: per ogni margherita venduta, 1.50 euro sarà devoluto ad Airc per sostenere il finanziamento di una borsa di studio annuale per un giovane ricercatore.

Lo scorso anno la “Margherita per AIRC” è stata presente in 44 centri di giardinaggio Aicg, per un totale di 59 punti vendita; ne sono stati venduti 18 mila esemplari, grazie ai quali sono stati raccolti 30.000 euro. Fondi che hanno consentito di finanziare una borsa di studio di un anno che è stata assegnata alla dottoressa Olga Tanaskovic (Istituto Europeo di Oncologia), impegnata in un progetto di ricerca sui meccanismi biologici alla base della leucemia.

La Margherita solidale quest’anno ha il supporto di un’altra Margherita: la campionessa mondiale di scherma Margherita Granbassi, da anni al fianco dell’Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro nella doppia veste di ambasciatrice e volontaria.
Inizio   Segnala paginaSegnala   Stampa