Commenti articolo Segnala pagina Stampa pagina  | Segnala su OKNotizie | Share Condividi
GENTE VENETA | GVNews

Sabato, 11 Febbraio 2017

Mestre: al via i lavori di Iusve Cube, ospiterà laboratori e startup


U

na costruzione di 500 metri quadri in mezzo al verde, accanto ai campi da gioco. Con un cubo rosso a sbalzo su un'ala del fabbricato, che lo renderà visibile anche da lontano (nella foto l'immagine di progetto).

Partono in questi giorni i lavori per la costruzione di IUSVE CUBE, che aprirà al pubblico proprio accanto all'attuale sede dell'università Salesiana di Venezia. Il progetto, realizzato dagli architetti Aurelio Chinellato e Giovanni Claudio Noventa dello studio «Ultrarkitettura», soddisferà l'esigenza, da tempo segnalata dalla seconda università salesiana del mondo (per numero di iscritti), di ampliare all'interno gli spazi di confronto tra discipline e quelli rivolti alle aziende del territorio per gli incontri ufficiali.

IUSVE CUBE ospiterà una web radio gestita dagli studenti di comunicazione, laboratori di ricerca e sviluppo, uffici di coworking per le startup degli ex studenti ma anche una caffetteria per i momenti di relax.

Qui, dal prossimo anno, si incontreranno anche i referenti di IUSVE con le realtà del territorio per pianificare insieme nuovi progetti e condividere percorsi. «L'obiettivo dell'edificio sarà soprattutto quello di incarnare la terza missione dell'università – spiega Arduino Salatin, preside di IUSVE – dando la possibilità ai dipartimenti di fondersi in progetti comuni ma soprattutto di incontrare le aziende del territorio e le cooperative».

I lavori cominceranno in questi giorni (la pratica edilizia sarà rilasciata intorno al 20 febbraio) e dureranno tutta l'estate e si concluderanno entro fine 2017. Il complesso si struttura su una planimetria a «V» che posiziona al centro la zona ricreativa e nelle zone laterali con una passerella interna che collega le due ali. La copertura del «CUBE» sarà una vetrata proprio per sottolineare anche architettonicamente l'apertura dell'università verso la città.

«Per noi è un ulteriore passo avanti nell'incontro con il territorio – spiega Nicola Giacopini, direttore del Dipartimento di Psicologia – IUSVE cube diventerà un riferimento per gli studenti e per tutte le aziende che da anni collaborano con noi».
Inizio   Segnala paginaSegnala   Stampa