Commenti articolo Segnala pagina Stampa pagina  | Segnala su OKNotizie | Share Condividi
GENTE VENETA | GVNews

Mercoledi, 24 Aprile 2013

Venditori abusivi: 3 milioni in multe non pagate

  • Il commento
  • Vu cumprà: multe inutili, si vada alle radici dell'abusivismo

    E'

    dell'altro giorno la notizia che neanche un euro dei 3 milioni di multe comminate ai venditori abusivi è stato pagato.
    Bene, dunque, che i vigili urbani si impegnino nel contrasto all'abusivismo, ma inutile che si ostinino a fare verbali, come quelli segnalati nel bilancio del 25 aprile.
    Meglio, invece, andare alle fonti dell'abusivismo, concentrando gli sforzi sulla ricerca di chi tira le fila di questo commercio e rifornisce i poveri diavoli che, per raggranellare qualche euro, vanno in giro tutta una giornata per Venezia.

E'

aquo;Mentre negli altri settori riusciamo ad incassare il 90-95% delle sanzioni erogate, nel settore della contraffazione e del commercio abusivo abbiamo comminato sanzioni per circa 3 milioni di euro ma non abbiamo potuto incassare nulla». Lo dice il direttore generale del Comune di Venezia, Marco Agostini, presentando ieri mattina il Progetto anticontraffazione e servizi antiabusivismo, cofinanziato da Anci (Associazione nazionale Comuni italiani) e Comune di Venezia.

«O si hanno strumenti efficaci – continua Agostini - oppure è come cercare di svuotare il mare con un cucchiaino. E da questo punto di vista il progetto presentato oggi è particolarmente significativo, perché, attraverso il coinvolgimento del Ministero dello Sviluppo economico, ci auguriamo di aumentare l'efficacia degli strumenti di contrasto in nostro possesso».

Tra questi promuovere la cultura della legalità, intensificare le attività di prevenzione e contrasto, soprattutto nelle ore serali e nei giorni festivi, potenziare l'attività investigativa per individuare i luoghi di deposito e di smistamento delle merci contraffatte o prive di etichettatura e contrastarne l’eventuale ricostituzione.
Inizio   Segnala paginaSegnala   Stampa