Commenti articolo Segnala pagina Stampa pagina  | Segnala su OKNotizie | Share Condividi
GENTE VENETA | GVNews

Venerdi, 18 Settembre 2015

Tram sul Ponte della Libertà, si studiano correttivi

  • Il commento
  • I varchi sul Ponte? C'erano già (costati 350.000 euro)

    E

    ra il 2008 e il Comune annunciava il nuovo progetto per la sicurezza della circolazione stradale sul Ponte della Libertà, ad opera di Veneto Strade: progetto che prevedeva i varchi di apertura tra le due carreggiate. Costo: 350mila euro.

    I lavori furono completati quello stesso anno: dunque i varchi c'erano già e per gli anni a seguire hanno funzionato, in caso di incidente o blocco sul Ponte.

    Poi è arrivato il tram, con le nuove corsie e una nuova mezzeria. Senza varchi, stavolta. Adesso ci si accorge che servono. Ma va?
    Così si spenderanno altri soldi per riaprirli. Perché nessuno ci ha pensato prima?

    Ah, brutta malattia la mancanza di memoria...


E

opo il doppio blocco sul Ponte della Libertà, nel primo giorno di arrivo del tram a Venezia, si studiano eventuali correttivi. Si pensa, innanzitutto ad aprire dei varchi tra i due sensi di marcia, in modo che se si blocca una corsia, si possa istituire il doppio senso sulle due corsie della carreggiata opposta. E si pensa a dei semafori "stop and go" che entrino in funzione in caso di blocco sul ponte, per consentire ai mezzi di emergenza di intervenire. Sono le ipotesi che il Comune e Avm proporranno nei prossimi giorni a Veneto Strade.
Inizio   Segnala paginaSegnala   Stampa