Commenti articolo Segnala pagina Stampa pagina  | Segnala su OKNotizie | Share Condividi
GENTE VENETA | GVNews

Lunedi, 21 Luglio 2014

Grandi navi a Venezia: si mobilita il mondo

  • Il commento
  • Ben venga la mobilitazione, ma per salvare (davvero) Venezia

    I

    l mondo si mobilita in difesa di Venezia. Ed è quasi commovente leggere i nomi (tutti famosi) di chi vuole "salvare" il patrimonio inestimabile che rappresenta a livello internazionale Venezia. Ma è davvero questo il problema più urgente da affrontare? Si e no. Le grandi navi sono un problema, da affrontare, gestire e risolvere tenendo insieme gli interessi di tutti, la tutela della città ma anche la sua economia. Ma la vita di Venezia e la sua sopravvivenza è meno importante? Certo, non c'è l'immagine del "mostro" che rende l'idea ma quando anche l'ultimo edificio veneziano sarà trasformato in alberghetto o bed and breakfast e anche l'ultimo abitante (non per forza veneziano autoctono) avrà varcato il ponte, allora si porrà il vero problema di Venezia. Ma sarà troppo tardi. (S.S.L)

I

n appello firmato dai Comitati privati, con in calce i nomi del jet set internazionale, principi, magnati, stilisti e attori (Cate Blanchett, Michael Douglas, Julie Christie) indirizzata al Premier Renzi, perché liberi Venezia dalle Grandi Navi.
"Signor Presidente - si legge - per più di 13 secoli Venezia è sopravvissuta alle inondazioni, alle pestilenze e ai conflitti bellici, e ora in periodo di pace, la Regina dell’Adriatico, dichiarata Patrimonio Mondiale dall’UNESCO, rischia di essere travolta dagli enormi transatlantici, che la attraversano quotidianamente, indifferenti del possibile rischio che il loro passaggio implica.
Dall’alluvione del 1966, insieme allo Stato italiano, centinaia di sostenitori italiani ma anche internazionali, hanno contribuito con generosità e passione alla salvaguardia di una città unica al mondo ma anche fragilissima dal punto di vista della salvaguardia del patrimonio storico e artistico Chiediamo che venga affrontato urgentemente il problema del passaggio delle Grandi Navi nel Bacino di San Marco e nel Canale della Giudecca, mettendo fine per sempre a questo scempio che tocca il cuore di Venezia.
Confidiamo nella vostra attenzione a questo appello che unisce tutto il mondo che ama
questa città!"

Di seguito tutte le firme.

Umberto Marcello del Majno
Presidente dell’Associazione dei Comitati Privati Internazionali per la Salvaguardia di Venezia,
membro del Programma congiunto UNESCO

S.A.R. Principessa Firyal di Giordania, ambasciatore UNESCO
Principe Amyn Aga Khan, mecenate
Borina Andrieu, Wilmotte & Associés, Parigi
Richard Armstrong , direttore S.Guggenheim Museum and Foundation, New York
Cate Blanchett, attrice
Francesca Bortolotto Possati, presidente Hotel Bauer, Venezia
Cristiana Brandolini d’Adda Agnelli, mecenate
Sir Michael Caine, attore
Roberto Calasso, scrittore e editore, Adelphi, Milano
Riccardo Calimani, scrittore, Venezia
Jean Paul Capitani e Françoise Nyssen, editori, Actes Sud, Francia
Roberto Capucci, fashion designer
Graydon Carter, direttore Vanity Fair, USA
Marina Cicogna, produttore cinematografico
Julie Christie, attrice
Evelina Christillin, presidente Fondazione Museo Egizio, Torino
Antonio e Anna Damasio, Neuroscienziati, Università di Southen California, Los Angeles
William Dalrymple, scrittore
Tishani Doshi, scrittrice
Michael Douglas, Messaggero di Pace delle Nazioni Unite, attore
Jane Fonda, attrice
Norman e Elena Foster, architetto
Diane von Fürstenberg, fashion designer
Hubert de Givenchy, fashion designer
Amitav Ghosh, scrittore
Thomas Hampson, cantante lirico
Carolina Herrera, fashion designer
Agnes Husslein Arco, direttore Museo del Belvedere, Vienna
James Ivory , regista
Don Johnson, attore
Harvey Keitel, attore
Calvin Klein, fashion designer
Diane Lane, attrice
David Landau e Marie-Rose Kahane, mecenati
Rob Lowe , attore
Alberto Manguel, scrittore
Valentina Marini Clarelli Nasi, presidente Fondazione Venetian Heritage
Frances McDormand, attrice
Simon e Cartiona Mordant, mecenati, Sydney
Lady Nadira Naipaul, scrittrice
Sir Vidia Naipaul, Premio Nobel, scrittore
Edward Norton, attore
Jean d’Ormesson, scrittore, de l'Académie française
Nicholas Penny, direttore National Gallery, Londra
Ivan Reitman, regista
Pierre e Béatrice Rosenberg, già direttore del Museo del Louvre, de l'Académie française
Isabella Rossellini, attrice
Susan Sarandon, attrice
S.G. Il Duca de Segorbe, presidente Fundacion Medinaceli, Siviglia
Vikram Seth, scrittore
Nancy Sladek, editore Literary Review, Londra
Anna Somers Cocks, editore, The Art Newspaper, Londra
Franca Sozzani, direttore Vogue Italia
Nadja Swarovski, direttore artistico Swarovski
Tilda Swinton, attrice
Gary Tinterow, direttore Museum of Fine Arts, Houston, Texas
Jean Michael Wilmotte, architetto Wilmotte & Associés, Parigi
Inizio   Segnala paginaSegnala   Stampa