Commenti articolo Segnala pagina Stampa pagina Crea PDF pagina | Segnala su OKNotizie | Share Condividi
GENTE VENETA | Primo Piano | Archivio

Venerdi, 24 Marzo 2017

Il Patriarca Francesco: da cinque anni tra noi


M

ons. Francesco Moraglia faceva ingresso esattamente cinque anni fa, il 24 marzo 2012, in diocesi di Venezia come nuovo Patriarca.

Nel primo pomeriggio di sabato 24 marzo di un lustro fa, il vescovo chiamato dal Papa a guidare il Patriarcato di Venezia, succedendo al card. Angelo Scola, faceva ingresso, come da tradizione dalla Riviera del Brenta. Il primo contatto con la Chiesa veneziana, infatti, è stato a Mira, nella parrocchia di San Nicolò (foto).



«Un vescovo – così le prime parole di mons. Moraglia in terra veneziana - è padre e desidera soprattutto prendere per mano le persone, i suoi figli. E non c'è nulla di paternalistico in questo gesto: c'è solo affetto, c'è solo desiderio di guardare più serenamente al periodo difficile che viviamo».

Poi, in un tourbillon di tappe nella terraferma veneziana, il primo contatto, per un saluto, con numerose realtà (foto). Per terminare, in serata, alla mensa dei poveri di Ca' Letizia, nel cuore di Mestre.



«Chi ha di meno non vale di meno: vale di più», ha detto agli ospiti della mensa gestita dalla San Vincenzo mentre, con il grembiule, ha servito la cena ai cento e più commensali di Ca' Letizia (foto).



Il giorno dopo, domenica 25 marzo, l'ingresso in Basilica di San Marco (foto).




Giorgio Malavasi
Tratto da GENTE VENETA, n.12/2017

Inizio   Segnala paginaSegnala   Stampa   PDF