Commenti articolo Segnala pagina Stampa pagina Crea PDF pagina | Segnala su OKNotizie | Share Condividi
GENTE VENETA | Diocesi | Archivio

Giovedi, 9 Marzo 2017

Domenica 12, alle 15 in San Marco, l'Assemblea dei fidanzati


I

l Cristo risorto, nel momento in cui afferra la mano di Adamo e lo conduce alla salvezza. E' questa l'immagine simbolo dell'Assemblea dei fidanzati 2017, che si terrà domenica 12 marzo, alle ore 15, in basilica di San Marco a Venezia.

«Da un lato – spiega don Danilo Barlese, Vicario episcopale per la Pastorale e direttore dell'Ufficio diocesano per gli Sposi e la Famiglia – vogliamo annunciare che quella mano, con il segno dei chiodi, è viva e manifesta a tutti un amore immenso e senza calcolo; dall'altro lato invitiamo i fidanzati ad affidarsi a quella mano. Una donna e un uomo che si uniscono nelle nozze non domandano una benedizione generica: se si lasciano afferrare da Gesù sanno di poter contare su un approdo saldo, per sempre».



Dopo il saluto e il benvenuto iniziale, quindi, domenica 12 ci sarà un momento di meditazione sui mosaici e, di seguito, domande dei fidanzati e dell’assemblea al Patriarca Francesco.

Nella parte finale dell’incontro ci saranno la professione di fede e la benedizione dei fidanzati presenti secondo un’antica formula liturgica, risalente ai primi tempi della Chiesa, che “sigilla” ufficialmente la reciproca promessa e la decisione di sposarsi. Al termine, anche quest'anno, il Serra Club omaggerà le coppie presenti con un colorato e beneaugurante pensiero. Per informazioni sull’iniziativa: tel. 041.270.24.39 - email: sposiefamiglia@patriarcatovenezia.it .


Tratto da GENTE VENETA, n.10/2017

Inizio   Segnala paginaSegnala   Stampa   PDF