Commenti articolo Segnala pagina Stampa pagina Crea PDF pagina | Segnala su OKNotizie | Share Condividi
GENTE VENETA | Litorale | Archivio

Sabato, 21 Gennaio 2017

Caorle, la preghiera del Patriarca per il gesto sacrilego


U

na preghiera di riparazione per il gesto offensivo della venerazione popolare alla Madonna dell’Angelo compiuto nella notte tra il 14 e il 15 dicembre 2016.



E' la preghiera pronunciata stamattina, sabato 21, dal Patriarca Francesco nel santuario della Madonna dell'Angelo, a Caorle (qui nelle foto di Lorenzo Manzoni). La preghiera è stata recitata durante il pellegrinaggio mariano, svoltosi nella prima mattinata e guidato da mons. Moraglia.

Gli autori dell'atto sacrilego, nonché del furto di alcuni oggetti che impreziosivano l'effigie delal Madonna, sono stati raccomandati al giudizio di Dio giusto e misericordioso.



Il Patriarca ha poi benedetto una targa, apposta per ringraziare il Signore per il Giubileo della Misericordia.


Tratto da GENTE VENETA, n.3/2017

Inizio   Segnala paginaSegnala   Stampa   PDF